Ad imageAd image

Israel Adesanya su Pereira: doveva uccidermi in Brasile

Fabrizio Barbera
Fabrizio Barbera
2 minuti di lettura
Israel Adesanya su Pereira: doveva uccidermi in Brasile

Israel Adesanya è carichissimo per il combattimento contro Alex Pereira che andrà in onda questo sabato a New York nel main event di UFC 281.

‘Izzy’ ha risposto alle domande dei giornalisti riguardo questo combattimento molto sentito non solo da parte sua per le ragioni ben note – due sconfitte contro il brasiliano – ma anche per i fan che sognano di vedere una guerra in piedi.

- PUBBLICITA-

Adesanya ribadisce ancora una volta al media day di essere migliore nello striking nonostante le due sconfitte “Io sono uno striker migliore rispetto a lui. Guardate il primo match, si è preso tanti di quei colpi e all’epoca avevo una corporatura diversa io, più esile e lo stavo per mettere ko”.

‘The Last Stylebender’ ripete che ha vinto il primo match “Guardate i nostri volti durante l’esito da parte dei giudici: entrambi non credevamo al risultato”.

Israel Adesanya trolla: vincerò con jab e low kick

Israel Adesanya pensa che Pereira doveva finirlo in Brasile Avrebbe dovuto uccidermi li in Brasile, ora lo distruggerò ferocemente, lo farò a pezzi, oppure vincerò ai punti con qualche jab e low kick”.

Infine, ‘Izzy’ si stupisce di come sia lui il favorito per i book “Non do molto peso a queste cose, ma oggi sui social mi è capitato di vedere le quote e Alex è sfavorito. Pensavo fosse lui il favorito, scommettete su di lui”.

Manca poco al terzo match fra Israel e Alex.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da stake (@stake)

 

Scarica la nuova APP di The Shield Of Sports e rimani sempre aggiornato CLICCANDO QUI

The Shield Of Wrestling è anche sulla carta stampata, puoi trovare tutti i numeri di TSOW Magazine CLICCANDO QUI

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Segui TSOS su FacebookSeguici su Google News
Condividi l\'articolo
Segui:
Laureato in Comunicazione Pubblica e d'Impresa alla Sapienza, studio 'Organizzazione e Marketing per la Comunicazione d'Impresa'. Grande appassionato di sport, serie tv e anime Jap, mi piace scrivere e amo gli animali.
1 commento