The Shield Of Sports
News dal mondo degli sport

Mattia Binotto: la Ferrari non è ancora da podio

Il team principal spegne sul nascere facili entusiasmi e predica cautela

Mattia Binotto ha dichiarato che la Ferrari è ancora molto lontana dal podio.

Le dichiarazioni di Mattia Binotto

Dopo la stagione 2020 conclusa in pessimo modo, la Ferrari è tornata a gareggiare nel 2021 in maniera molto più convincente, con Charles Leclerc che si è qualificato 4° ed ha concluso la gara al 6° posto mentre Carlos Sainz, concludendo in zona punti, ha riportato 2 auto della scuderia di Maranello a punti dal GP di Turchia dello scorso anno.

Ma l’inizio incoraggiante non ha fatto esporre Mattia Binotto, Team Principal della Ferrari, che ha dichiarato: Il distacco dagli altri Team è ancora abbastanza marcato come si è visto durante la gara; molto dipenderà dai circuiti che andremmo ad affrontare. Sappiamo già che non andremmo a sviluppare molto la monoposto in preparazione della stagione 2022, così come faranno i nostri rivali; riguardo alla gara abbiamo avuto riscontro dai piloti che stanno cominciando a capire la macchina ed a testare i limiti della stessa. Possiamo dire che siamo effettivamente migliorati ma credo anche che ci vorranno ancora 3 o 4 gare per vedere le reali performances della macchina.”

Uno dei fattori determinanti dell’insuccesso della scorsa stagione è stato il motore ma durante i test è emerso che la nuova Power Unit ha portato un deciso miglioramento. Binotto ha aggiunto: Sono sollevato dalla sviluppo del motore perché ci permette di operare in una posizione più comoda per l’intero team. E’ molto importante che il Team lavori in un ambiente calmo e positivo e l’atmosfera che si respira dopo la prima gara fa ben sperare; E’ difficile dire quanto la Power Unit inciderà sulla stagione anche perché le altre Power Unit presenti nel paddock sono comunque migliorate; non è un valore assoluto come si può pensare anche perché non conosciamo i progressi degli altri e possiamo solo valutare l’intero pacchetto.”

Il manager ha anche confermato che il miglioramento della macchina rispecchia i dato in loro possesso: “Riguardo alle aspettative, tutto sta andando nella direzionie dei dati in nostro possesso; l’auto ha le perfomances che ci aspettiamo. Ne abbiamo avuto prova durante i test pre-stagionali e sappiamo che abbiamo un’auto migliore dello scorso anno.”

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Abbiamo aperto il nostro canale Telegram! Rimani sempre aggiornato CLICCA QUI.

Mattia Binotto: la Ferrari non è ancora da podioSeguici su Google News

Ricevi aggiornamenti in tempo reale sul tuo dispositivo! Iscriviti ora!

lascia un commento