Ad imageAd image

Max Biaggi licenzia i meccanici che bloccarono Fernandez

Fabrizio Giovagnoli
2 minuti di lettura
Max Biaggi licenzia i meccanici che bloccarono Fernandez

Max Biaggi, ex grande campione di motoclichismo, è, oggi il team manager del Max Racing Team che partecipa alle competizioni del mondiale Moto 3.

Durante le prove di qualificazione del gran premio di Aragon, in Spagna, andato in scena lo scorso Settembre, due meccanici del Max Team si erano macchiati di una colpa sportiva piuttosto grave. I tecnici, infatti, avevano palesemente ostacolato un pilota avversario, Adrian Fernandez del Tech3 Team, che stava entrando in pista.

- PUBBLICITA-

All’incidente erano seguite le scuse dell’ex pilota romano e il pagamento di una sanzione pecuniaria comminata alla sua squadra, ma, ieri Max Biaggi, ha preso una decisione anche più drastica

Max Biaggi allontana i meccanici colpevoli del brutto gesto

A dare l’annuncio del licenziamento, è stato un comunicato ufficiale della scuderia, basata nel Principato di Monaco, dove Max Biaggi risiede, che recita:

“In seguito all’ingiustificabile episodio, che ha visto protagonisti due componenti dello Sterilgarda Husqvarna Max Racing, durante le qualifiche del Gran Premio d’Aragona, comunichiamo di aver concluso anzitempo la collaborazione tra i soggetti interessati ed il nostro Team.

Fin da subito ci siamo attivati per porgere le nostre scuse ad Adriàn Fernàndez ed al Team Tech3 KTM, ma abbiamo anche precisato che avremmo punito in modo incondizionato i responsabili di un tale gesto- si legge nella nota-.

In questi anni di Mondiale il Max Racing Team, con l’appoggio dell’Husqvarna Motorcycles, della Sterilgarda Alimenti, di tutti gli altri sponsor ed insieme ad ogni componente del Team, in primis il nostro Team Owner, nonché sei volte Campione del Mondo Max Biaggi, ha ottenuto grandi risultati in pista. L

a passione, la dedizione ed il sacrificio, che ognuno dei soggetti appena citati ha messo in questi anni, ci hanno imposto di attuare una drastica azione, a tutela dell’immagine di ognuno dei soggetti interessati, a tutela dell’etica dello sport e dell’etica del Max Racing Team”.

 

Scarica la nuova APP di The Shield Of Sports e rimani sempre aggiornato CLICCANDO QUI

The Shield Of Wrestling è anche sulla carta stampata, puoi trovare tutti i numeri di TSOW Magazine CLICCANDO QUI

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Segui TSOS su FacebookSeguici su Google News
Condividi l\'articolo
Appassionato di arti marziali e sport da combattimento, le ha praticate per 20 anni oggi si limita a guardarle e scriverne per continuare a coltivare tale passione
Lascia un commento