Ad imageAd image

Mbappé: lapide col suo volto bruciata dai tifosi argentini

Gianandrea Gornati
Gianandrea Gornati
3 minuti di lettura
Mbappé: lapide col suo volto bruciata dai tifosi argentini

Mbappé preso di mira durante i festeggiamenti da alcuni tifosi Argentini: danno fuoco a una finta lapide raffigurante il volto del calciatore.

I tifosi argentini sono conosciuti in tutto il mondo per l’incredibile passione e trasporto con cui supportano la propria nazionale.

- PUBBLICITA-

Circa 4 milioni di argentini hanno partecipato ai festeggiamenti per le strade di Buenos Aires. La sfilata del bus scoperto con i giocatori a bordo però è stata interrotta per motivi di sicurezza: alcuni tifosi hanno tentato di salire a bordo. Il programma ha dunque subito una variazione e i giocatori hanno sorvolato la città in elicottero.

Tuttavia, alcuni episodi avvenuti durante i festeggiamenti sono stati davvero border line, prendendo di mira il giocatore del PSG.

Mbappé bersagliato dagli Argentini dopo la finale di Qatar 2022

Un video virale condiviso sui social media mostra un gruppo di tifosi che solleva una finta lapide con una croce e una foto di Kylian Mbappé. La macabra creazione viene issata in modo che tutti possano vederla. Tra canti e balli, i tifosi hanno poi incendiato la lapide.

Un regalo di compleanno macabro quello della tifoseria argentina per il fantasista francese, che ha compiuto 24 anni lo scorso 20 dicembre, due giorni dopo la finale di Doha persa ai rigori dai francesi

Una scelta di cattivo gusto, considerata eccessiva da alcuni commentatori. La lapide è il caso più estremo, ma non l’unico: Mbappé è il principale bersaglio principale degli sfotto da parte dei tifosi dell’Albiceleste.

Già nel post partita, negli spogliatoi dell’Argentina, Sergio Aguero ed Emiliano Martínez avevano chiesto “un minuto di silenzio per Mbappé” in un coro, oppure, lo stesso portiere dell’Arsenal che aveva tenuto tra le mani un bambolotto con la faccia del giocatore dei Bleus, una caricatura molto popolare del calcio argentino che sta a significare come i francesi sono diventati loro figli.

Alcuni hanno lanciato a Messi una bambola a forma di Tartaruga Ninja durante i festeggiamenti, data la somiglianza dell’attaccante francese con uno dei personaggi della serie animata. L’attaccante, compagno di squadra del francese al PSG, ha afferrato con stupore l’oggetto e si è lasciato andare a una risata.

Lo sfottò fa senza dubbio parte dello sport; tuttavia, rimane difficile tracciare dei limiti oltre ai quali non è concesso spingersi.

Chiusura articoli

   

Scarica la nuova APP di The Shield Of Sports e rimani sempre aggiornato CLICCANDO QUI

The Shield Of Wrestling è anche sulla carta stampata, puoi trovare tutti i numeri di TSOW Magazine CLICCANDO QUI

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Segui TSOS su FacebookSeguici su Google News
TAGGATI: , ,
Condividi l\'articolo
Lascia un commento