UFCMMA

Paulo Costa difeso da Dana White per il match saltato

Paulo Costa difeso da Dana White per il match saltato

Paulo Costa nonostante abbia fatto saltare l’ennesimo match in UFC viene difeso dal presidente in persona Dana White.

Il lottatore brasiliano negli ultimi anni ha fatto parlare di sé più per le azioni fuori dall’ottagono. Infatti, ‘The Eraser’ in diverse occasioni ha mandato in fumo i piani dell’Ultimate Fighting Championship, spesso per questioni economiche.

Questa volta sembrava tutto pronto ad un grande combattimento contro Khamzat Chimaev nel co main event di UFC 294, ma Paulo Costa è stato fermato dai medici a causa di una grave infezione da stafilococco che ha colpito il gomito.

Dana White difende Paulo Costa?

Paulo Costa è stato rimpiazzato dall’ex campione dei pesi welter Kamaru Usman che farà il suo debutto ufficiale nella divisione al limite delle 185 libbre.

Durante la press conference un giornalista ha chiesto a Dana White se fosse arrabbiato con Costa, ma il presidente non ci sta: “Senti, Paulo è sì un rompi scatole, non c’è alcun dubbio su questo. Questa volta però è gravemente infortunato, si deve occupare del suo gomito, deve pensare a riprendersi”.

Il brasiliano si è dovuto sottoporre a tre procedure separate per cercare di risolvere all’infezione che ha colpito il gomito. Al momento non è chiaro quando potrebbe tornare in azione nella gabbia.

Uno che non ha voluto sentire ragioni riguardo Paulo Costa è stato colui che doveva essere il suo avversario, Khamzat Chimaev: “Non fatemi domande su quel tipo. Siamo onesti, se l’è fatta sotto ed è tornato a casa”.

Chimaev domani sera affronterà Kamaru Usman con in palio la title shot per la cintura dei pesi medi detenuta attualmente dall’americano Sean Strickland.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Paulo Costa (@borrachinhamma)