Ad imageAd image

Phil Mickelson lascia la causa di LIV Golf contro la PGA

Pasquale Basile
Pasquale Basile
2 minuti di lettura
Phil Mickelson lascia la causa di LIV Golf contro la PGA

Phil Mickelson ha deciso di uscire dalla causa che i giocatori di LIV Golf hanno instaurato contro il PGA Tour.

Il golfista americano, insieme con Ian Poulter, erano tra gli undici che hanno deciso di fare causa al circuito maggiore del golf americano a causa della sospensione loro inflitta.

- PUBBLICITA-

Ad oggi, il processo verrà eseguito nel Gennaio 2024 e sono pochi che hanno deciso di restare nelle loro idee.

Phil Mickelson abbandona la crociata tra LIV Golf e PGA Tour

Phil Mickelson, insieme con Ian Poulter, ha deciso di togliere il suo nome tra quelli che avevano deciso di fare causa al PGA Tour per la loro esclusione dal circuito all’approdo nella superlega araba.

Il processo, che inizierà a Gennaio 2024, ha visto coinvolti undici membri della lega fondata da Greg Norman, che sono rimasti colpiti dalla sospensione della PGA, anche se già prima alcuni hanno deciso di lasciare perdere e adesso sono tre, ovvero Bryson DeChambeau, Matt Jones e Peter Uihlein, a restare nella causa.

Nulla è cambiato. Il casus belli di questa causa, ovvero la condotta anti competitiva del PGA Tour, è ancora valido e verrà discusso in tribunale”, ha dichiarato Jonathan Grella, portavoce di LIV Golf.

 

 

Scarica la nuova APP di The Shield Of Sports e rimani sempre aggiornato CLICCANDO QUI

The Shield Of Wrestling è anche sulla carta stampata, puoi trovare tutti i numeri di TSOW Magazine CLICCANDO QUI

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Segui TSOS su FacebookSeguici su Google News
Condividi l\'articolo
22 anni, da Napoli. parlo di sport perché sono un grande appassionato e sicuramente son più bravo a scriverne che a praticarli. Chi lo dice a tutti gli altri che non esistono solo Brady e Jordan?
Lascia un commento