The Shield Of Sports
News dal mondo degli sport

Rally Italia 2021: fuori Tanak, Ogier al comando

Colpo di scena in Terra Sarda

Colpi di scena nella seconda giornata di competizione del Rally Italia WRC, fuori Tanak e Sordo. Il Campione del Mondo Ogier è vicino alla vittoria.

Ancora una volta la terra Sarda regala emozioni a non finire con tantissimi colpi di scena che hanno cambiato letteralmente le gerarchie con conseguente contraccolpo sulla classifica mondiale.

Continua la sfortuna per il team Hyundai il quale, dopo la soddisfacente prima giornata, è rimasto priva dei due principali piloti alla fine della giornata. Ecco un recap degli stage di ieri del Rally Italia, quinto appuntamento del Mondiale WRC.

Rally Italia 2021: recap della seconda giornata

Lo stage 9, disputato nei pressi del Nuraghe Loelle di Buddusò, ha confermato la buona forma, fino a quel momento, delle Hyundai con Dani Sordo che si è portato a casa la quarta vittoria consecutiva dopo le tre del giorno prima. Dietro di lui Neuville col quale condivide il primato.

Nello stage 10 si entra nell’Università del Rally, il Monte Lerno. In uno dei tratti più amati dai piloti in tutto il mondo, celebre il dosso noto come Micky’s Jump, Sebastian Ogier vince la sua prima prova piazzandosi davanti a Tanak per soli 1,7 secondi. È il momento che serviva al Campione del Mondo per iniziare la sua rimonta nel Rally Italia.

Nello stage 11 si torna a Loelle e vede la conferma delle Toyota con Evans che vince la gara davanti ad uno scatenato Ogier. Le macchine giapponesi hanno un passo in più, non ci sono particolari colpi di scena ma il ritmo è incalzante.

Nello stage 12 il primo colpo di scena: la Hyundai di Ott Tanak sbatte su una roccia ed è costretto al ritiro. Fuori il dominatore, fino a quel momento, del rally, il destino è tutto nelle mani di Dani Sordo. Nel frattempo Ogier ha fatto il miglior tempo e si porta a casa la seconda vittoria.

Nello stage 13 il Rally Italia Sardegna si sposta sulle vette del Limbara. Grandissima prestazione per Sebastian Ogier il quale, complice un errore di Sordo, vince la corsa e si piazza in testa alla classifica. La rimonta è completata.

Nello stage 14 si va a Castelsardo ma il copione non cambia, Ogier vince ancora lasciandosi dietro Neuville a due secondi di distacco. Sordo resiste nonostante qualche problema di assetto e una eccessiva usura delle gomme.

Nello stage 15 si completa la disfatta Hyundai con Dani Sordo che deve ritirarsi a causa di un brutto incidente a inizio tappa. L’equipaggio sta bene, la macchina un po’ meno. Il cappottamento dello spagnolo regala la possibile vittoria finale ad Ogier che vince anche questa prova.

La giornata di ieri si è chiusa con lo Stage 16 che ha visto vincere Evans con un secondo e mezzo di vantaggio su un Ogier in controllo. Terzo Neuville, unico superstite del team Hyundai che perde ogni speranza di vittoria dopo averla assaporata nelle prime otto prove, una dura botta morale difficile da smaltire.

Ecco la classifica aggiornata al termine della seconda giornata di competizione del Rally Italia 2021:

  1. Sebastian Ogier (Toyota): 02:50:33.1
  2. Elfyn Evans (Toyota): +38.9
  3. Thierry Neuville (Hyundai): +01:01.6
  4. Takamoto Katsuta (Toyota): +04:01.2
  5. Jari Huttunen (Hyundai): +08:09.6
  6. Mads Ostberg (Citroen): +08:12.3
  7. Yohan Rossel (Citroen): +08:57.5
  8. Pepe Lopez (Skoda): +09:35.3
  9. Jan Solans (Citroen): +09:45.0
  10. Marco Bulacia (Skoda): +10:13.1

Oggi si chiude il Rally Italia Sardegna con gli ultimi quattro stage, non perdetevi gli aggiornamenti solo qui su The Shield Of Sports.

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff, ci sono diverse posizioni disponibili, se sei interessato CLICCA QUI

Per farti due risate a tema wrestling, segui i nostri amici di Spear Alla Edge su Instagram!

Ora è possibile acquistare la prima rivista dedicata al wrestling italiano. CLICCA QUI!



Seguici su Google News

Ricevi aggiornamenti in tempo reale sul tuo dispositivo! Iscriviti ora!

Mostra i commenti (1)