Ad imageAd image

Sci Alpino: in Val d’Isére il debutto dello slalom maschile

Lothar Zamana
Lothar Zamana
2 minuti di lettura
Sci Alpino: in Val d'Isére il debutto dello slalom maschile

Sci Alpino: c’è molta curiosità per il debutto del mondo dello slalom azzurro, che finalmente Domenica, in Val d’Isére, inizierà la sua stagione.

Il motivo per la quale c’è una grande curiosità per lo slalom azzurro è il fatto che è stato assunto Simone Del Dio come capo allenatore. Del Dio ha allenato in questi ultimi anni la nazionale francese di slalom, arrivando al massimo risultato possibile, ovvero l’oro olimpico in slalom per Clément Noël.

- PUBBLICITA-

Ora il neo allenatore dovrà far crescere il mondo dei Pali stretti del nostro Paese, a partire dalla tappa in terra transalpina.

Sci Alpino: domenica il debutto dei pali stretti. Curiosità per la prima con Del Dio

La prima tappa di slalom di Coppa del Mondo di Sci Alpino in Val d’Isére è molto attesa. Non ci si aspetta grandi risultati in una disciplina dove il podio manca dal dicembre 2020, ma la curiosità è alta per vedere cosa sarà in grado di fare la compagine allenata da quest’anno da Simone Del Dio.

Saranno presenti Alex Vinatzer, la più promettente promessa dello sci maschile azzurro, che però la scorsa stagione ha mostrato tanta discontinuità, Tommaso Sala, che è stato il più continuo della scorsa stagione, Simon Maurberger, reduce da un grave infortunio, e i veterani Stefano Gross e Giuliano Razzoli, ultimo a vincere l’oro olimpico nello sci alpino maschile a Vancouver 2010.

Ora si vedrà subito se Simone Del Dio riuscirà a dare una scossa al mondo dello slalom speciale fin da subito o no, ma chiaramente il suo compito è quello di preparare Alex Vinatzer e gli altri azzurri che avranno come obiettivo Milano-Cortina 2026, e quindi di essere pronti tra poco più di 3 anni all’evento più atteso in casa.

 

 

Chiusura articoli

   

Scarica la nuova APP di The Shield Of Sports e rimani sempre aggiornato CLICCANDO QUI

The Shield Of Wrestling è anche sulla carta stampata, puoi trovare tutti i numeri di TSOW Magazine CLICCANDO QUI

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Segui TSOS su FacebookSeguici su Google News
Condividi l\'articolo
Lothar Zamana, 31 anni da Rovigo. Grande appassionato di sport, specialmente invernali. In gioventù ha praticato ciclismo e pallavolo, ma crescendo ha capito che lo sport è meglio commentarlo che praticarlo. Entra nel team TSOS per dare maggiore risalto al mondo dello sport che ha minore visibilità.
Lascia un commento