Ad imageAd image

Setterosa: eliminazione dolorosa con la Grecia a Spalato

Lothar Zamana
Lothar Zamana
2 minuti di lettura
Setterosa: eliminazione dolorosa con la Grecia

Setterosa: prova molto opaca per le ragazze di Silipo che vengono sconfitte per 12-9 in una brutta gara, che costa l’eliminazione.

L’Italia non ha giocato per nulla bene e ha sofferto tanto la grinta delle elleniche che tra secondo e terzo quarto hanno costruito il loro passaggio alla finale.

- PUBBLICITA-

Quindi per le azzurre ci sarà contro l’Olanda la finalina per il bronzo, Olanda sconfitta per 7-10 dalla Spagna, mentre la finale per l’oro sarà tra Grecia e Olanda.

Setterosa: troppa imprecisione e si andrà a giocare il bronzo

Il Setterosa dovrà affrontare ancora l’Olanda, quella squadra che a Budapest, negli ultimi mondiali, ci ha obbligato a prendere la medaglia di legno. Tutto ciò è colpa di una partita contratta delle azzurre, molto imprecise in zona di attacco, mentre le elleniche sono state davvero ciniche.

Primo quarto che abbiamo chiuso in parità per 2-2 con tante occasioni sprecate dalle nostre. Nel secondo quarto invece le elleniche prendono il largo vincendo per 4-2 il parziale. Chiude la prima metà gara con un 6-4 e probabilmente questo parziale ha ucciso il morale delle ragazze del setterosa.

Partita opaca anche nel terzo quarto dove le greche portano a casa anche questo parziale per 4-3. Nell’ultimo quarto il Setterosa doveva cercare l’impresa, ma essa non arriva. Finisce in parità per 2-2 e la partita finisce così 12-9.

A Spalato, le elleniche affronteranno la Spagna con in palio il titolo europeo, mentre le ragazze allenate da Carlo Silipo sfideranno le olandesi per il terzo posto.

 

Scarica la nuova APP di The Shield Of Sports e rimani sempre aggiornato CLICCANDO QUI

The Shield Of Wrestling è anche sulla carta stampata, puoi trovare tutti i numeri di TSOW Magazine CLICCANDO QUI

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Segui TSOS su FacebookSeguici su Google News
Condividi l\'articolo
Lothar Zamana, 31 anni da Rovigo. Grande appassionato di sport, specialmente invernali. In gioventù ha praticato ciclismo e pallavolo, ma crescendo ha capito che lo sport è meglio commentarlo che praticarlo. Entra nel team TSOS per dare maggiore risalto al mondo dello sport che ha minore visibilità.
2 Commenti