Ad imageAd image

Sport invernali: cancellate anche le gare di Cervinia

Lothar Zamana
Lothar Zamana
2 minuti di lettura
Sport invernali: Ecco il calendario della stagione 2022/23

Sport invernali: non c’è pace per lo sci alpino in questo inizio di stagione. Cancellate anche le due discese di Zermatt-Cervinia per assenza di neve.

Un autunno molto complicato nell’area alpina che non vede alcuna precipitazione da un mese e le conseguenze le stiamo pagando tutti, compreso il mondo dello sport.

- PUBBLICITA-

Neanche il tempo di assimilare la notizia della cancellazione del Gigante femminile di Soelden, causa pioggia, l’assenza di neve al confine tra Svizzera e Italia, non permette di sciare.

Sport invernali: l’insidia del meteo colpisce ancora.

Non c’è pace per la stagione appena iniziata degli sport invernali. Un autunno caldo con pochissime precipitazioni, ha reso la discesa di Zermatt-Cervinia impraticabile.

Pochissimo tempo fa, causa pioggia, è stato cancellato il Gigante di Soelden femminile, mentre nonostante il caldo è ancora confermato quello maschile.

Ora la notizia che anche la seconda settimana di sci alpino vede una cancellazione. In questo caso sembrerebbe, che non si provi neanche a rimetterla in calendario.

Inizio più complicato di così non si poteva avere. Ad ottobre dovrebbe esserci la neve sul Cervino, ad ottobre, in caso di maltempo dovrebbe nevicare a Soelden, e non piovere come oggi.

Il problema del cambiamento climatico è sempre più reale, e i segnali sono inequivocabili.

Lo sport invernale è in pericolo, e non possiamo continuare a sottovalutare il problema del cambiamento climatico.

 

Scarica la nuova APP di The Shield Of Sports e rimani sempre aggiornato CLICCANDO QUI

The Shield Of Wrestling è anche sulla carta stampata, puoi trovare tutti i numeri di TSOW Magazine CLICCANDO QUI

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Segui TSOS su FacebookSeguici su Google News
Condividi l\'articolo
Lothar Zamana, 31 anni da Rovigo. Grande appassionato di sport, specialmente invernali. In gioventù ha praticato ciclismo e pallavolo, ma crescendo ha capito che lo sport è meglio commentarlo che praticarlo. Entra nel team TSOS per dare maggiore risalto al mondo dello sport che ha minore visibilità.
1 commento