The Shield Of Sports
News dal mondo degli sport

Takaaki Nakagami: a fine corsa ho pianto

Il pilota del Team Honda LCR analizza il suo GP di Spagna

Takaaki Nakagami ha ammesso di aver pianto al rientro ai box per aver perso il podio nel GP di Spagna della MotoGP per soli 0.070 secondi.

Le dichiarazioni di Takaaki Nakagami

Takaaki Nakagami (Team Honda LCR) sta affrontando un inizio di Campionato molto promettente, essendo stabilmente il miglior pilota Honda nella MotoGP. C’è da notare che lo stesso pilota ha scelto il telaio del 2020 sulla sua moto anziché il nuovo telaio perché, a detto di molti, l’aderenza al posteriore è più marcata.

Durante la gara, il pilota giapponese è passato dal 5° al 4° posto ed è arrivato molto vicino al 3° posto di Franco Morbidelli (Yamaha SRT Petronas) mostrando un buon passo nelle fasi finali, le più delicate della gara.

Takaaki Nakagami ha dichiarato: “Sono contento per la mia gara, è stata abbastanza dura ed i 25 giri molto rischiosi. Sono molto contento della mia performance, ho avuto un buon ritmo per tutta la gara e mi sentivo bene alla guida fin dall’inizio. Ero molto vicino al podio nel finale ed avevo emozioni contrastanti: ero felice per il piazzamento ma forse un po’ deluso dallo stesso, appena sono rientrato ai box stavo piangendo pensando a quanto vicino ero al podio. Ma sono contento, tutto sommato, il 4° posto per il Team è un ottimo piazzamento e adesso non vedo l’ora di tornare in pista a Le Mans.

Riguardo alla gara ed al contatto con Aleix Espargaro (Aprilia), Takaaki Nakagami ha aggiunto: Ero dietro ad Aleix da diversi giri e stavo pensando a dove sorpassarlo, volevo farlo in Curva 12 ma ogni volta c’era troppa distanza tra di noi. Appena ho visto Fabio Quartararo rallentare così come Espargaro, ho subito realizzato che dovevo muovermi altrimenti Joan Mir (Suzuki) mi avrebbe ripreso e non volevo finire in battaglia con lui; ho chiuso gli occhi, ho provato l’attacco in Curva 4 e Curva 5 mentre Espargaro si stava difendendo all’interno e ci siamo toccati. Anche se sulla mia tuta c’era una macchia nera della gomma di Espargaro, la mossa è stata corretta.

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Abbiamo aperto il nostro canale Telegram! Rimani sempre aggiornato CLICCA QUI.

Takaaki Nakagami: a fine corsa ho piantoSeguici su Google News

Ricevi aggiornamenti in tempo reale sul tuo dispositivo! Iscriviti ora!

lascia un commento