ScacchiIndoor

Tan Zhongyi insuperabile al 6° round dei Candidati Women

Tan Zhongyi insuperabile al 6° round dei Candidati Women

Tan Zhongyi sembra essere insuperabile, al 6° round del Torneo dei Candidati 2024 sezione Women nessuna delle sfidanti riesce a raggiungerla.

Il Torneo dei Candidati sezione Women, giocato con formato double-round robin e time control 90′ per le prime 40 mosse e 30′ + 30” dalla 41esima mossa, continua di pari passo con quello Open. Durante il 6° round la classifica sembra farsi più dinamica uscendo dalla serie di pareggi che avevano segnato i round precedenti. Anche in questa occasione però la GM Tan Zhongyi non viene raggiunta da nessuna delle partecipanti, mantenendo la solo lead con 4.5 punti.

In seconda posizione con 0.5 punti di distacco si trova GM Aleksandra Goryachkina; a seguire GM Kateryna Lagno, GM Lei Tingjie che sale di posizione, IM Nurgyul Salimova, IM Vaishali Rameshbabu, GM Humpy Coneru e GM Anna Muzychuck.

Tan Zhongyi contro Anna Muzychuck

Durante il 6° round GM Tan Zhongyi ha combattuto contro GM Anna Muzychuck portando a casa una vittoria che le ha permesso di mantenersi in testa alla classifica proprio nel giorno in cui anche la seconda in classifica ha guadagnato 1 punto.

Il match, del quale riportiamo la partita in versione integrale, ha visto GM Tan Zhongyi con il bianco riuscire a surclassare le difese avversarie prendendo un enorme vantaggio che è improvvisamente crollato a mossa 32.Txf6 rischiando di far finire la partita in un pareggio.

La mossa mancata è stata velocemente compensata dall’enorme blunder di GM Anna Muzychuck che cerca di cambiare le torri con 34.Te4??, ma non vede la brilalnte continuazione 36.Cxg8!! che permette all’avversaria di cambiare la torre, forzare il cambio di donne e promuovere il pedone sula colonna f.

 

La GM Tan Zhongyi sta mostrando le sue capacità e sembra irraggiungibile, sempre un passo avanti alle altre partecipanti, ma ancora molti round l’attendono ed il distacco non è sicuramente incolmabile. Sicuramente ha tutte le carte in regola per ambire alla vittoria del Torneo dei Candidati 2024.