Ad imageAd image

CoreJJ: il Nordamerica può vincere i LoL Worlds

Giacomo Della Vecchia
Giacomo Della Vecchia
3 minuti di lettura
CoreJJ: il Nordamerica può vincere i LoL Worlds

CoreJJ, support dei Team Liquid, si è detto convinto che il Nordamerica potrà un giorno vincere i LoL Worlds.

Il Nordamerica, rappresentato dal Campionato LCS, ha chiuso i LoL Worlds 2022 in maniera pessima: le 3 squadre partecipanti (Cloud9, Evil Geniuses e 100 Thieves) non sono infatti riuscite a passare il Group Stage.

- PUBBLICITA-

Negli ultimi anni il “gap” tra Oriente (LCK ed LPL) ed Occidente (LCS ed LEC) sembra essersi ulteriormente allargato, nonostante all’MSI 2019 ci furono proprio 2 squadre occidentali a contendersi il Titolo.

CoreJJ, uno dei giocatori più esperti del panorama LCS, si è detto però sicuro che un giorno o l’altro il Nordamerica potrà effettivamente vincere la competizione.

Le dichiarazioni di CoreJJ sulle chance di LCS

CoreJJ, intervistato da Korizon, ha dichiarato: “Non credo che il Nordamerica abbia zero possibilità di vincere i LoL Worlds; non importa nemmeno prendere i giocatori da altri campionati, basterebbe allenarsi almeno il 90% del tempo che impiegano i team orientali. Questa è la base.”

CoreJJ ha poi parlato di come le infrastrutture in LCS siano effettivamente migliorate: “Rispetto a poco tempo fa, le infrastrutture sono decisamente migliorate. Prima, si rischiava il burnout dopo ogni fine stagione, ora invece siamo più rilassati; è giusto trovare il giusto equilibrio tra lavoro e vita privata, ho provato sulla mia pelle cosa vuol dire il burnout e non lo auguro a nessuno; rimane comunque il fatto che un’infrastruttura non fa il player, è inutile avere una gaming house piena di comfort se poi una squadra o un giocatori non conoscono i fondamentali di League Of Legends”.

Il support dei Team Liquid, che è apparso anche nel video di Star Walkin’, inno ufficiale dei LoL Worlds 2022, ha anche dato alcuni accenni su come viene vissuto il MoBa di Riot Games in Oriente: “I giocatori sono totalmente immersi nel gioco, ogni giorno per più ore al giorno. Se non si allenano in solitaria nelle Classificate, fanno delle scrim con la squadra; giocano anche 13 o 14 ore al giorno, la loro vita è League Of Legends. E’ per questo che sono più vincenti: in Occidente tendiamo a dare il giusto equilibrio tra vita e lavoro, se ci mettessimo d’impegno raggiungeremo sicuramente grandi risultati.”

CoreJJ cercherà quindi la qualificazione ai LoL Worlds anche nella stagione 2023 dato il fatto che Team Liquid ha confermato che l’esperto giocatore farà ancora parte del loro roster in LCS.

 

 

Scarica la nuova APP di The Shield Of Sports e rimani sempre aggiornato CLICCANDO QUI

The Shield Of Wrestling è anche sulla carta stampata, puoi trovare tutti i numeri di TSOW Magazine CLICCANDO QUI

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Segui TSOS su FacebookSeguici su Google News
Condividi l\'articolo
Lascia un commento