The Shield Of Sports
News dal mondo degli sport

EURO 2020: Recap 12 Giugno

Si chiude la prima giornata del Gruppo A e B di EURO 2020

Lo scontro tra Galles e Svizzera chiude la prima giornata del Gruppo A. Nella data odierna si svolgono anche i due match facenti parte della prima giornata del Gruppo B, ossia la sfida tra Danimarca e Finlandia e quella tra Belgio e Russia. EURO 2020 entra nel vivo, passando per bei momenti e situazioni decisamente spiacevoli.

Galles vs Svizzera – EURO 2020

Le due altre squadre del girone della Nazionale si affrontano nel primo scontro calcistico della giornata. Durante il primo tempo le due compagini non vogliono svelarsi, le occasioni non sono molte ma la Svizzera mostra una proposta più spigliata, gioca bene il pallone e si trova messa bene in campo. Il Galles si affida alla velocità dell’esterno alto del Manchester United, James, per crearsi opportunità offensive. Nel secondo tempo rientrano le stesse squadre ma un altro Embolo, l’attaccante Svizzero è scatenato. Trova giocate su giocate, riuscendo però a segnare ”soltanto” su calcio piazzato, incornata su calcio d’angolo. La difesa elvetica viene punita con lo stesso veleno, su palla alta stacca poco dopo Moore e batte Sommer. Si concretizza il pareggio del Galles e qualche minuto dopo viene annullato, giustamente, un gol di Gavranovic che riportava la Svizzera in vantaggio. Nel finale, Ward mette a segno qualche parata degna di nota, il risultato quindi non cambia.

Danimarca vs Finlandia – EURO 2020

Risulta difficile parlare della partita davanti a ciò che è successo a Christian Eriksen. Al minuto 43′ il Danese perde i sensi e tutto passa in secondo piano, anche (ovviamente) le grandi parate di Hradecky. Fortunatamente la questione Eriksen si risolve nel migliore dei modi, il centrocampista sta bene e vuole che la partita ricominci, senza di lui. A 15 minuti dalla ripresa succede dell’incredibile, Pohjanpalo segna un gol storico, una rete che sancisce la prima vittoria in competizioni ufficiale della sua nazionale. Tutti i tifosi son giustamente presi dalla questione Eriksen e lo omaggiano gloriosamente con dei cori. Lo stadio si unisce, nella sconfitta di alcuni e nella vittoria di altri, per qualcosa di più importante dell’azione in campo stessa.

Belgio vs Russia – EURO 2020

Il Belgio è la grande favorita del match e lo fa notare da subito, Lukaku capitalizza l’errore della difesa Russa e spinge la palla in rete a 10 minuti dall’inizio, dedicando il gol al compagno di squadra di club, Christian Eriksen.

La Russia ci prova ma semplicemente non riesce ad azzeccare la giocata negli ultimi 16 metri, cosa che invece fa di nuovo il Belgio al minuto ’34. Il subentrato Meunier segna un tap in su errore di Shunin. La partita si incattivisice ed entrambe le nazionali vengono appunto costrette ad alcuni cambi dettati da infortuni. Normale amministrazione del Belgio nel secondo tempo, che al minuto ’88 segna il gol del 3 a 0. Sempre Romelu Lukaku, stavolta altro piede, segna col destro.

 

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Abbiamo aperto il nostro canale Telegram! Rimani sempre aggiornato CLICCA QUI.

Seguici su Google News

Ricevi aggiornamenti in tempo reale sul tuo dispositivo! Iscriviti ora!

Mostra i commenti (2)
The Shield Of Sports

GRATIS
VISUALIZZA