The Shield Of Sports
News dal mondo degli sport

Formula 1: addio alla chicane di Barcellona nel 2023?

Il circuito di Barcellona prossimo a un importante aggiornamento

Formula 1: a 10 giorni dal Gran Premio di Spagna del campionato mondiale 2022, arrivano alcuni rumor dove sostengono che potrebbe essere l’ultimo anno dell’attuale layout del circuito di Barcellona.

Infatti si sta discutendo sempre di più (e questa volta in maniera sempre più concreta) di eliminare definitivamente la chicane presente dopo la curva 13 e prima dell’ultima curva che immette sul lungo rettilineo di arrivo.

Formula 1: probabile ritorno al layout originale nel 2023

Formula 1: dal 2007 nel circuito di Barcellona è presente una chicane sinistra/destra tra la curva 13 e prima dell’ultima curva che immette sul rettilineo dei box, e sembra che dal 2023 ci sia una reale probabilità di ritornare al vecchio layout.

A confermare le voci è stato José Luis Santamaría, direttore del circuito, che intervistato da SoyMotor ha dichiarato:

“Abbiamo lavorato per omologare al livello di Grado 1 necessario per ospitare la F1 il vecchio tracciato senza la chicane prima del traguardo.

Abbiamo già la soluzione per questo tracciato, che consiste nell’aumentare la sicurezza con le barriere Tecpro. Omologheremo questo layout e spetterà alla Formula 1 decidere quale conformazione usare”.

Il tutto grazie anche al parere del presidente della GPDA George Russell che recentemente ha affermato:

“Se Barcellona tornasse alle due curve veloci nell’ultimo settore sarebbe possibile seguire l’auto davanti più vicino, arrivando sul rettilineo con velocità più alta e l’effetto scia sarebbe maggiore aumentando di più le battaglie in pista“.

 

The Shield Of Wrestling è anche sulla carta stampata, puoi trovare tutti i numeri di TSOW Magazine CLICCANDO QUI

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Per farti due risate a tema wrestling, segui i nostri amici di Spear Alla Edge su Instagram!

Segui TSOS su FacebookSeguici su Google News

Ricevi aggiornamenti in tempo reale sul tuo dispositivo! Iscriviti ora!

Lascia una risposta