Ad imageAd image

GP Singapore 2022: vince Sergio Perez davanti alle Ferrari

Fabio Di Palma
Fabio Di Palma
7 minuti di lettura
GP Singapore 2022: vince Sergio Perez davanti alle Ferrari

GP Singapore 2022: Sergio Perez su Red Bull vince un folle GP a Marina-Bay davanti alle Ferrari di Leclerc e Sainz.

In un GP partito con un’ora di ritardo rispetto all’orario ufficiale a causa di un nubifragio abbattuto pochi minuti prima della procedura di partenza , il messicano della Red Bull è riuscito a raggiungere il suo 4° successo in carriera.

- PUBBLICITA-

Tuttavia Perez una volta finita la gara dovrà andare dai commissari per una probabile infrazione sotto il secondo regime di Safety car del GP (non avrebbe rispettato la distanza di 10 macchine tra sé e la vettura di sicurezza).

Nonostante l’infrazione però il messicano della RedBull è riuscito a resistere a tutti gli attacchi di un Charles Leclerc combattivo e mai domo.

 

GP Singapore 2022: review gara

Nella partenza del GP Singapore 2022 Sergio Perez grazie ad un gradissimo scatto è riuscito a prendersi la prima posizione superando il poleman Charles Leclerc, con Carlos Sainz che fa lo stesso prendendosi la 3° posizione su Lewis Hamilton mentre Max Verstappen è sceso in 12° rispetto all’8° in cui partiva.

Partenza GP Singapore 2022 Ph. Twitter @F1
Partenza GP Singapore 2022
Ph. Twitter @F1

La prima Safety Car della gara è uscita all’8° giro dopo un contatto tra Zhou e Latifi con quest’ultimo che non ha visto l’alfa Romeo e lo ha stretto al muro causano il ritiro di entrambi.

Incidente Zhou E Latifi Ph. - Twitter @F1
Incidente Zhou E Latifi
Ph. – Twitter @F1

La top 10 durante il regime di Safety Car è composta: 1° Perez, 2° Leclerc, 3° Sainz, 4° Hamilton, 5° Norris, 6° Alonso, 7° Gasly, 8° Vettel, 9°Verstappen e 10° Tsunoda.

Safety Car che è rientrata all’11° giro e durante la ripartenza i piloti non hanno avuto contatti con Verstappen che continua la sua rimonta superando Sebastian Vettel in 8° posizione, diventata 7° qualche curva dopo grazie al sorpasso su Pierre Gasly.

Dopo 10 giri con poco da segnalare se non la fuga di Perez e Leclerc che hanno costantemente girato un secondo più veloce di tutti entra la Virtual Safety Car al 21° giro dopo che Fernando Alonso è stato costretto al ritiro nel suo 350° GP per un problema al motore della sua Alpine.

Fernando Alonso Dopo Il Ritiro Del GP Singapore 2022 Ph. - Twitter @F1
Fernando Alonso Dopo Il Ritiro Del GP Singapore 2022
Ph. – Twitter @F1

VSC durata per 2 giri completi con George Russell che ha provato il jolly di usare le gomme slick nonostante un tracciato ancora umido.

Seconda VSC che è uscita al 26° giro dopo un contatto con il muro di Alexander Albon che gli ha causato il ritiro.

Bandiera verde durata giusto una manciata di secondi a causa del ritiro di Esteban Ocon che come il suo compagno di squadra si è dovuto fermare per problemi alla sua Alpine.

Caos al 34° giro dei 61 previsti dove Lewis Hamilton è andato a sbattere contro le barriere ma la sua vettura non ha avuto danni gravi ed è riuscito a rientrare in corsa perdendo la posizione su Norris e mettendosi davanti a Verstappen, mentre il suo compagno di squadra George Russell con le slick ha iniziato ad essere il più veloce di tutti.

Contatto Hamilton Con Il Muro Ph. - Twitter @F1
Contatto Hamilton Con Il Muro
Ph. – Twitter @F1

Al giro successivo Charles Leclerc è il primo dei Top driver a montare le gomme slick con l’obiettivo di superare un Sergio Perez che ha replicato la sua strategia al 36° giro, ma grazie ad una sosta lenta della Ferrari (più di 5 secondi) è riuscito a mantenere la leadership

Durante il valzer dei pit stop è entrata la seconda Safety Car della gara a causa dell’incidente che ha visto protagonista il giapponese dell’AlphaTauri Yuki Tsunoda.

Incidente Tsunoda Ph. Twitter @F1
Incidente Tsunoda
Ph. Twitter @F1

Durante il regime di SC la Top 10 è composta da: 1° Perez, 2° Leclerc, 3° Sainz, 4° Norris, 5° Verstappen , 6° Ricciardo, 7° Stroll, 8°Vettel, 9° Hamilton e 10° Gasly.

A 34 minuti dalla fine la gara è ripartita con Max Verstappen che nel tentativo di superare Lando Norris ha sbagliato la frenata in curva 7 andando lungo scendendo in 8° posizione ma le sue gomme hanno subito uno spiattellamento troppo grave che è stato costretto a fermarsi ai box per un ulteriore pit stop.

Errore Verstappen Ph. - Twitter @F1
Errore Verstappen
Ph. – Twitter @F1

Subito dopo l’uscita della bandiera verde si accendono completamente le battaglie per la prima posizione tra Leclerc e Perez e anche per la 3° posizione tra Sainz e Norris.

Nonostante il monegasco della Ferrari abbia provato in tutti i modi Sergio Perez, il pilota messicano della RedBull ha raggiunto il suo 4° successo in carriera al GP Singapore 2022 aspettando la decisione dei commissari in base ad una sua infrazione durante il secondo regime di Safety Car.

 

GP Singapore 2022: classifica finale

Gp Singapore 2022: la classifica finale al termine delle due ore del Formula 1 Singapore Airlines Singapore Grand Prix 2022

  1. S. PEREZ – RedBull
  2. C. LECLERC – Ferrari
  3. C. SAINZ – Ferrari
  4. L. NORRIS – McLaren
  5. D. RICCIARDO – McLaren
  6. L. STROLL – Aston Martin
  7. M. VERSTAPPEN – RedBull
  8. S. VETTEL – Aston Martin
  9. L. HAMILTON – Mercedes
  10. P. GASLY – AlphaTauri
  11. V. BOTTAS – Alfa Romeo
  12. K. MAGNUSSEN – Haas
  13. G. RUSSELL – Mercedes
  14. M. SCHUMACHER – Haas
  • RITIRATI

G. ZHOU – Alfa Romeo / N. LATIFI – Williams / F. ALONSO – Alpine / A. ALBON – Williams / E. OCON – Alpine / Y. TSUNODA – AlphaTauri

 

 

Scarica la nuova APP di The Shield Of Sports e rimani sempre aggiornato CLICCANDO QUI

The Shield Of Wrestling è anche sulla carta stampata, puoi trovare tutti i numeri di TSOW Magazine CLICCANDO QUI

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Segui TSOS su FacebookSeguici su Google News
TAGGATI: ,
Condividi l\'articolo
Segui:
Newser di 28 anni romano, con le grandi passioni del Motorsport e del Wrestling. Membro sia di TSOS che di TSOW dal Novembre 2021 e mi occupo principalmente di Formula 1, Motomondiale, WorldSBK, Rally, WWE e anche altri sport in generale.
2 Commenti