Ad imageAd image

Mondiale Scherma Paralimpica 2023 presentato ieri a Terni

Gianandrea Gornati
Gianandrea Gornati
3 minuti di lettura
Mondiale scherma paralimpica 2023 presentato ieri a Terni

Mondiale Scherma Paralimpica 2023: si è svolta ieri, 21 Gennaio, la presentazione della competizione iridata presso il palazzo Spada di Terni.

Inizia ufficialmente il cammino verso il Mondiale Scherma Paralimpica: sarà la città umbra di Terni a ospitare l’edizione 2023, che si terrà dal 2 all’8 ottobre.

- PUBBLICITA-

Ieri la presentazione in una conferenza stampa presso la Sala Consiliare del Comune di Terni, durante la quale sono intervenute molte personalità autorevoli tra cui Paolo Azzi, Presidente della Federazione Italiana Scherma (FIS).

Grande entusiasmo per il Mondiale scherma paralimpica

Il Presidente della FIS ha espresso grande gioia per questo Mondiale alle porte:

È un anno speciale per l’Italia schermistica e, dopo esser già stati a Milano, siamo felici e orgogliosi d’avviare anche la marcia di avvicinamento a Terni 2023, manifestazione di per sé di straordinaria importanza ma che sarà, se possibile, ancor più avvincente perché di Qualifica alle Paralimpiadi di Parigi 2024”, ha detto Paolo Azzi.

Il Mondiale Scherma Paralimpica Terni 2023 seguirà il Mondiale Scherma Olimpica in programma a Milano nel mese di Luglio.

L’organizzazione di Terni è un’assoluta garanzia, in virtù della grande cultura schermistica e dell’esperienza che questo territorio e il Comitato locale offrono, qualità conosciute e apprezzate in tutto il mondo. (…)

Siamo pronti a dare il massimo per un evento a cui teniamo tantissimo, essendo stata la FIS tra le prime Federazioni a sposare in pieno l’integrazione totale tra settore olimpico e paralimpico. Una bandiera per il nostro movimento e per tutto lo sport italiano”, ha concluso il Presidente della FIS.

Alberto Tiberi, Presidente del Comitato Organizzatore Terni 2023, evidenzia la complessità del Mondiale Scherma Paralimpica: “ L’organizzazione è molto particolare. Sono oltre 350 atleti da 74 nazioni e da 5 continenti. Saranno 7 giorni con quattro titoli in palio in ogni giornata. Svilupperemo molte attività anche nel mese prima del Mondiale. L’obiettivo è riempire il PalaTerni con tutti e 5000 i posti. Vogliamo creare attrattiva sul territorio e farlo conoscere.”

Leonardo Latini, Sindaco di Terni, commenta : “Siamo molto orgogliosi del rapporto stretto tra la città di Terni e lo Sport. La scherma ha dato lustro a questa città. Dagli europei del 2018 abbiamo capito che si sarebbe potuta organizzare una manifestazione così importante. Il connubio tra sport ed inclusività ci rende molto orgogliosi”.

Chiusura articoli

   

Scarica la nuova APP di The Shield Of Sports e rimani sempre aggiornato CLICCANDO QUI

The Shield Of Wrestling è anche sulla carta stampata, puoi trovare tutti i numeri di TSOW Magazine CLICCANDO QUI

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Segui TSOS su FacebookSeguici su Google News
Condividi l\'articolo
Lascia un commento