Ad imageAd image

Raffaele Marciello correrà in IMSA con High Class Racing

Pasquale Basile
Pasquale Basile
2 minuti di lettura
Raffaele Marciello correrà in IMSA con High Class Racing

Raffaele Marciello è stato annunciato come uno dei piloti per la prossima stagione in IMSA di High Class Racing.

Il pilota italiano con passaporto svizzero, campione del GT World Challenge Europe e della ADAC GT Masters, sarà quindi presente con il team danese alla 24 Ore di Daytona del prossimo 28-29 Gennaio.

- PUBBLICITA-

Per Marciello sarà la sua prima stagione completa nel campionato endurance americano, dopo apparizioni sporadiche nelle ultime due stagioni con SunEnergy1 Racing.

 

Raffaele Marciello sarà un pilota di High Class Racing nella IMSA 2023

Raffaele Marciello, pilota italiano dal passaporto svizzero, nonché campione in carica di GT World Challenge Europe e ADAC GT Masters, è stato annunciato come nuovo pilota della High Class Racing.

Il team danese ha annunciato oggi la sua line up per la stagione che inizierà a breve con la 24 Ore di Daytona del prossimo mese, e che oltre al pilota membro di AKKodis ASP Team nel campionato europeo GT, comprenderà anche Dennis Andersen, Ed Jones ed Anders Fjordbach per la categoria LMP2, che vedrà la squadra ai blocchi di partenza per la seconda stagione di fila.

Per Raffaele Marciello non sarà la prima esperienza nel campionato endurance europeo, dopo che nelle ultime due stagioni ha fatto delle presenze sporadiche, tre in tutto, con SunEnergy1 Racing, ottenendo come miglior risultato il secondo posto a Daytona nel 2021 nella classe GTD.

 

 

Chiusura articoli

   

Scarica la nuova APP di The Shield Of Sports e rimani sempre aggiornato CLICCANDO QUI

The Shield Of Wrestling è anche sulla carta stampata, puoi trovare tutti i numeri di TSOW Magazine CLICCANDO QUI

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Segui TSOS su FacebookSeguici su Google News
Condividi l\'articolo
22 anni, da Napoli. parlo di sport perché sono un grande appassionato e sicuramente son più bravo a scriverne che a praticarli. Chi lo dice a tutti gli altri che non esistono solo Brady e Jordan?
Lascia un commento