Ad imageAd image

Settebello: niente medaglia agli Europei 2022

Lothar Zamana
Lothar Zamana
2 minuti di lettura
Settebello: Quarti di finale agli Europei 2022

Settebello: niente da fare. La Spagna batte per 7-6 la squadra allenata da Campagna e relega gli azzurri alla medaglia di legno.

Un vero peccato perché la partita è sempre stata equilibrata, ma un primo e un terzo (soprattutto) quarto non proprio ottimali hanno fatto la differenza.

- PUBBLICITA-

Niente rivincita quindi degli azzurri contro gli Spagnoli che due mesi fa a Budapest hanno conquistato il titolo di campioni del mondo ai rigori contro a dispetto degli uomini di Campagna.

Settebello: medaglia di legno a Spalato

Settebello: una partenza contratta degli azzurri ha fatto sì che il primo parziale viene chiuso in vantaggio per 3-1 da parte degli Spagnoli che si sono dimostrati oggi più convinti e coraggiosi.

Nel secondo quarto reazione degli azzurri che chiudono il parziale in vantaggio per 2-0 e pareggiano il conto a metà gara con un 3-3.

Questo poteva essere il preludio ad una partita diversa e più aggressiva degli azzurri, ma giocano molto male il terzo quarto. La Spagna lo chiude avanti per 3-1 e con il Settebello un po’ tramortito.

L’ultimo quarto vede un tentativo di reazione degli azzurri che giocano sicuramente meglio del precendente parziale, ma non è sufficiente a completare la rimonta. Chiude per 2-1 il parziale. Non basta.

La Spagna, campione del mondo porta a casa il bronzo continentale, con merito, anche se la gara nostra con la Croazia grida ancora vendetta.

 

Scarica la nuova APP di The Shield Of Sports e rimani sempre aggiornato CLICCANDO QUI

The Shield Of Wrestling è anche sulla carta stampata, puoi trovare tutti i numeri di TSOW Magazine CLICCANDO QUI

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Segui TSOS su FacebookSeguici su Google News
Condividi l\'articolo
Lothar Zamana, 31 anni da Rovigo. Grande appassionato di sport, specialmente invernali. In gioventù ha praticato ciclismo e pallavolo, ma crescendo ha capito che lo sport è meglio commentarlo che praticarlo. Entra nel team TSOS per dare maggiore risalto al mondo dello sport che ha minore visibilità.
Lascia un commento