Ben Roethlisberger ha annunciato il ritiro dopo 18 stagioni

Pasquale Basile
Pasquale Basile
4 minuti di lettura
Ben Roethlisberger ha annunciato il ritiro
Ben Roethlisberger ha annunciato il ritiro

Ben Roethlisberger ha annunciato il ritiro dopo diciotto anni di carriera, tutti con la maglia dei Pittsburgh Steelers. Tramite un video pubblicato su Twitter, “Big Ben” ha salutato i tifosi della franchigia e ha ufficialmente appeso il casco al chiodo.

Big Ben Roethlisberger chiude ufficialmente la sua carriera

Dalla sconfitta del Wild Card Weekend contro i Kansas City Chiefs, l’universo Steelers era in attesa dell’annuncio definitivo del suo QB1, che dopo diciotto anni di carriera, tutti con la stessa franchigia, e due Super Bowl vinti, ha deciso di appendere scarpini e casco al chiodo e di ritirarsi definitivamente dal mondo del football.

Scelto all’NFL Draft del 2004, in una classe di Quarterback che comprende anche Eli Manning e Philip Rivers, Ben Roethlisberger è stato uno dei più riconosciuti nel suo ruolo, ritrovandosi tra i lanciatori più efficienti della lega e vincendo anche il premio di Rookie offensivo dell’anno, oltre ad avere il record di vittorie per un debuttante in una regular season, quando fece 13 su 13 nella stagione 2004.

Oltre ciò, è stato il più giovane QB, nel 2006, a vincere al Super Bowl, quando nella stessa partita fece registrare il peggior Passer Rating per un QB titolare nella finale NFL, dato che in quella circostanza, contro i Seattle Seahawks, fece registrare un 9 su 21 con due intercetti subiti. A proposito di Passer Rating, è l’unico, insieme con Peyton Manning, ad aver fatto 158.3 in tre gare nella sua carriera, mentre è l’unico ad averlo fatto due volte nella stessa stagione.

Big Ben Roethlisberger dopo la sua ultima gara (Crediti: NFL.Com)
Big Ben Roethlisberger dopo la sua ultima gara (Crediti: NFL.Com)

Ben Roethlisberger chiude la carriera con un record di 165-81-1 da titolare, 5440 lanci completati su 8443 tentativi, 64088 yarde complessive al lancio, 418 touchdown realizzati e 211 intercetti, che vanno aggiunti ad altre 1373 yarde in corsa e 20 mete realizzate. Oltre ai due Super Bowl vinti, nelle stagioni 2005 e nel 2008, è stato un sei volte Pro Bowler e leader per gare da 500 yarde al lancio, con quattro delle sue performance ad abbattere questa soglia.

Nonostante i problemi legali, come le accuse di stupro nel 2009-2010, che sono costate quattro gare di sospensione al QB degli Steelers, e l’incidente in moto del 2006, quando era alla guida con una patente non conforme e senza casco, e i punti bassi della carriera, come la gara del Wild Card Round della stagione 2020 contro i Cleveland Browns, Ben Roethlisberger resterà per sempre legato alla franchigia e alla città di Pittsburgh.

The Shield Of Wrestling è anche sulla carta stampata, puoi trovare tutti i numeri di TSOW Magazine CLICCANDO QUI

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Per farti due risate a tema wrestling, segui i nostri amici di Spear Alla Edge su Instagram!

Segui TSOS su FacebookSeguici su Google News

 

Scarica la nuova APP di The Shield Of Sports e rimani sempre aggiornato CLICCANDO QUI

The Shield Of Wrestling è anche sulla carta stampata, puoi trovare tutti i numeri di TSOW Magazine CLICCANDO QUI

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Segui TSOS su FacebookSeguici su Google News
Condividi l\'articolo
Avatar di Pasquale Basile
Inserito da Pasquale Basile
21 anni, da Napoli. parlo di sport perché sono un grande appassionato e sicuramente son più bravo a scriverne che a praticarli. Chi lo dice a tutti gli altri che non esistono solo Brady e Jordan?
4 Commenti