Ad imageAd image

FIA: stop alle rotazioni in direzione gara

Giacomo Della Vecchia
3 minuti di lettura
FIA: stop alle rotazioni in direzione gara

La FIA ha annunciato che fino alla fine della stagione 2022 non eseguirà la rotazione di direttori di gara dopo l’incidente con il trattore nel GP Giappone.

La FIA ha comunicato oggi che per il resto della stagione 2022 non ci sarà alcuna rotazione dei direttori di gara in F1 come conseguenza del caos creatosi nel GP Giappone; in conseguenza del trattore in pista che ha sollevato molti dubbi anche tra i piloti, la federazione ha deciso per un cambio nelle procedure sotto Safety Car.

- PUBBLICITA-

Come conseguenza del cambio procedurale, Niels Wittich prenderà il posto di direttore di gara sollevando quindi dall’incarico Eduardo Freitas, che si era alternato nel ruolo.

Il comunicato della FIA sul direttore di gara

Nel comunicato diramato, si legge: “Per le ultime gara della stagione di F1 2022, si opta per non adottare il sistema di rotazione dei Direttori di Gara. Per i GP USA, Messico, Brasile ed Abu Dhabi Niels Wittich sarà l’unico Direttore di Gara supportato dallo staff.”

La FIA ha inoltre dichiarato che la Direzione Gara sarà anche aiutata da una Virtual Race Control, una sorta di VAR della F1, che operando da Ginevra aiuterà passo dopo passo la direzione gara nelle decisioni da prendere. Ma Questa scelta non toglie i dubbi dei piloti sulla generale inconsistenza che si vive attorno alla Direzione Gara.

George Russell, pilota della Mercedes e rappresentante del Sindacato Piloti, ha dichiarato: “Non abbiamo mai avuto uno steward nei meeting pre-GP che venisse a discutere cosa successo nel precedente GP; Gary Connelly è presente questo week-end così come lo era nel GP Giappone, credo che la FIA debba continuare a migliorare il proprio lavoro gara dopo gara.”

Nello stesso comunicato, la federazione ha ammesso l’errore di Eduardo Freitas durante il precedente GP, aggiungendo che doveva essere molto più prudente nel far uscire i trattori per recuperare i veicoli fermi in pista, come successo con Carlos Sainz. Si chiude quindi già prematuramente l’era del “doppio direttore di gara”, introdotto dalla federazione dopo il GP Abu Dhabi 2021 quando Michael Masi fece rientrare la Safety Car prima dell’ultimo giro, costando il Campionato Piloti a Lewis Hamilton in favore di Max Verstappen.

 

 

Scarica la nuova APP di The Shield Of Sports e rimani sempre aggiornato CLICCANDO QUI

The Shield Of Wrestling è anche sulla carta stampata, puoi trovare tutti i numeri di TSOW Magazine CLICCANDO QUI

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Segui TSOS su FacebookSeguici su Google News
Condividi l\'articolo
Lascia un commento