The Shield Of Sports
News dal mondo degli sport

Inter – Juve: finisce 1-1 il Derby d’Italia

La partita, combattuta, vede le due squadre non farsi del male.

Inter – Juve finisce 1-1 il Derby D’Italia. Le due non si fanno male. La partita ha segnato 57 mila spettatori, il massimo consentito con l’attuale legge.

L’Inter arrivava a questa partita dopo aver trovato il morale in Champions League, grazie al successo sullo Sheriff Tiraspol. La Juventus si presentava a Milano dopo quattro vittorie per 1-0 tra campionato e Champions League.

Derby d’Italia: la cronaca della partita

Il primo tempo si è aperto con una chiara occasione della Juventus con un colpo di testa di Morata, parato da Handanovic al 6′. Al 14′ abbiamo un momento chiave del primo tempo: Bernardeschi si infortuna in uno contrasto con Darmian e deve essere sostituito.

Dopo pochi minuti, al 17′, abbiamo la rete del vantaggio dell’Inter: Calhanoglu ha provato dal limite dell’area di rigore centrando il palo. Szczesny a terra non vede arrivare Dzeko che respinge a rete per l’1-0 della squadra meneghina.

La parte centrale del primo tempo, caratterizzata da ritmi alti, ha visto l’ammonizione di Barella per un fallo su Cuadrado e, sul finire, una buona occasione delle Juve nell’area dei nerazzurri che però si è conclusa senza successo per i Torinesi.

Il secondo tempo vede, nei primi 10 minuti, una situazione di stallo in cui i nerazzurri controllano la situazione mentre la Juve non riesce ad imprimere il proprio ritmo.

I meneghini salgono in cattedra grazie a Perisic che, al 63′, prova un tiro da fuori che si spegne però all’esterno di poco. All’azione successiva è Morata ad andare vicino al pari ma il suo colpo di testa finisce fuori con Handanovic che controlla la traiettoria.

Allegri tenta la doppia carta al 65′: fuori Cuadrado e uno spento Kulusevski, dentro Dybala e Chiesa.

I cambi, operati anche da Inzaghi che ha fatto entrare Sanchez e Dumfries al posto di uno spento Lautaro e di un ammonito Perisic, hanno ridato linfa alle squadre che nell’ultimo quarto d’ora hanno dato vita ad un incontro ad alti livelli d’intensità.

All’83 il tecnico Toscano usa i suoi ultimi cambi: fuori Locatelli e McKennie, dentro Kaio Jorge e Arthur e dopo un minuto arriva il momento chiave del secondo tempo: Dumfries colpisce Alex Sandro e l’arbitro, dopo aver controllato al VAR, assegna il rigore alla Juventus all’87.

Dybala si presenta sul dischetto e spiazza Handanovic per il pareggio dei bianconeri all’89’. All’assegnazione del rigore, Inzaghi viene espulso per proteste e per aver lanciato una pettorina in campo. La partita si è praticamente conclusa qui.

Inter – Juve: risultato finale

Inter – Juve finisce 1-1 dopo le reti di Dzeko al 17′ e di Dybala all’89’.

Come sono scese in campo le squadre?

La formazione ufficiale della Juventus (3-5-2): Szczesny; Danilo, Bonucci, Chiellini; Cuadrado, Bernardeschi, Locatelli, McKennie, Alex Sandro; Kulusevski, Morata. All: Allegri​.

La formazione ufficiale dell’Inter (3-5-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Darmian, Barella, Brozovic, Calhanoglu, Perisic; Dzeko, Lautaro. All: Inzaghi.

 

The Shield Of Wrestling è anche sulla carta stampata, puoi trovare tutti i numeri di TSOW Magazine CLICCANDO QUI

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Per farti due risate a tema wrestling, segui i nostri amici di Spear Alla Edge su Instagram!

Bret Hart ha firmato un contratto con la AEW?Seguici su Google News

Ricevi aggiornamenti in tempo reale sul tuo dispositivo! Iscriviti ora!

lascia un commento