Ad imageAd image

L’Italia Femminile passa il Round Robin agli Europei di Curling 2022

Pasquale Basile
Pasquale Basile
2 minuti di lettura
L'Italia Femminile passa il Round Robin agli Europei di Curling 2022

L’Italia del Curling, in particolare quella femminile, sorride a Ostersund, sede degli Europei di Curling di quest’anno.

La formazione capitanata da Stefania Costantini, grazie al trionfo ottenuto contro la Svizzera oggi, è riuscita a chiudere la prima fase al secondo posto, dietro la Danimarca.

- PUBBLICITA-

In semifinale potrebbe ancora esserci uno scontro di confine tra le azzurre e le elvetiche, mentre per la prima volta, le due selezioni hanno superato il primo scoglio.

 

L’Italia femminile del Curling supera il Round Robin e va in semifinale in Svezia

A Ostersund, in Svezia, l’Italia femminile del Curling raggiunge le semifinali dopo cinque anni grazie alla vittoria per 9-3 contro la Svizzera, che consente a Stefania Costantini, Marta Lo Deserto, Angela Romei e Giulia Zardini Lacedelli di chiudere il Round Robin al secondo posto, dietro alla Danimarca.

Per la prima volta dal 2007, la formazione azzurra ha chiuso il Round Robin, ovvero la prima fase del torneo, al secondo posto, e salvo ogni tipo di stravolgimento, la sfida in semifinale sarà di nuovo contro le elvetiche, a caccia di una finale che manca dal 2006, quando l’Italia perse in campo femminile contro la Russia.

Per la prima volta, le due nazionali impegnate agli Europei di Curling hanno superato insieme la prima fase e sono avanzate insieme alle semifinali, continuando l’ottimo momento per quanto concerne il movimento italiano del Curling, che dallo storico oro olimpico di Amos Mosaner e Stefania Costantini di inizio anno a Pechino non si è più arrestato.

 

 

 

Scarica la nuova APP di The Shield Of Sports e rimani sempre aggiornato CLICCANDO QUI

The Shield Of Wrestling è anche sulla carta stampata, puoi trovare tutti i numeri di TSOW Magazine CLICCANDO QUI

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Segui TSOS su FacebookSeguici su Google News
Condividi l\'articolo
22 anni, da Napoli. parlo di sport perché sono un grande appassionato e sicuramente son più bravo a scriverne che a praticarli. Chi lo dice a tutti gli altri che non esistono solo Brady e Jordan?
Lascia un commento