Ad imageAd image

Il Barcellona ed i suoi debiti un pericolo per il calcio?

Fabrizio Giovagnoli
2 minuti di lettura
Il Barcellona ed i suoi debiti un pericolo per il calcio?
Contenuti dell'articolo

Il Barcellona Calcio ha utilizzato degli artifici finanziari piuttosto creativi per riuscire a chiudere in utile il bilancio 2021/2022.

La società blaugrana, infatti, ha messo in vendita i propri diritti televisivi in favore di terze parti e, tale movimento, gli ha garantito entrate ingenti che gli hanno permesso di operare in maniera importante sul mercato dei calciatori.

- PUBBLICITA-

Secondo il presidente della ECA (European Club Association) e proprietario del Paris Saint-Germain, Nasser Al-Khelaifi, le suddette operazioni finanziare del Barcellona sono illegali, violano i regolamenti del FPF e rischiano di creare un pericoloso precedente.

 

Il Barcellona conro Al-Khelaifi?

In un’intervista rilasciata a Politico, il proprietario del PSG ha lasciato intendere che il club catalano potrà finire nel mirino di un’inchiesta da parte della UEFA:

“È giusto? No, non è giusto… È legale? Non ne sono sicuro. Se glielo consentono, gli altri faranno lo stesso. La UEFA ovviamente ha i propri regolamenti. Di sicuro guarderanno tutto”

L’atacco di Al-Khelaifi arriva dopo che la Liga Spagnola, nel suo complesso, ha minacciato di adire le vie legali presso la Corte Europea contro la proprietà qatariota del PSG rea, a loro dire, di immettere somme di denaro spropositate nella società perturbando così, il mercato.

 

Scarica la nuova APP di The Shield Of Sports e rimani sempre aggiornato CLICCANDO QUI

The Shield Of Wrestling è anche sulla carta stampata, puoi trovare tutti i numeri di TSOW Magazine CLICCANDO QUI

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Segui TSOS su FacebookSeguici su Google News
Condividi l\'articolo
Appassionato di arti marziali e sport da combattimento, le ha praticate per 20 anni oggi si limita a guardarle e scriverne per continuare a coltivare tale passione
Lascia un commento