Ad imageAd image

Nairo Quintana lascia la Arkéa-Samsic

Pasquale Basile
Pasquale Basile
2 minuti di lettura
Nairo Quintana lascia la Arkéa-Samsic

Nairo Quintana ha lasciato la sua squadra, la Arkéa-Samsic, nel mezzo della positività al Tramadol.

Quello che doveva essere l’annuncio del rinnovo contrattuale si è rivelato un addio per il colombiano, che è attualmente fermo per la positività riscontrata al Tour de France.

- PUBBLICITA-

Solo un po’ di tempo fa era stato annunciato il rinnovo per altri tre anni, ma le ultime vicende hanno portato a una separazione.

 

Nairo Quintana abbandona la Arkéa-Samsic in attesa del ricorso sulla positività al Tramadol

Nairo Quintana, dopo tre stagioni, ha annunciato che l’anno prossimo non tornerà a correre con la francese Arkéa-Samsic nel mezzo della sua positività al Tramadol, sostanza oppiacea che è bandita dall’UCI dal 2019 e che la WADA ha messo tra le sue sostanze proibite a partire dal 2024.

Quello che doveva essere un rinnovo per altri tre anni si è poi dimostrato un addio alla squadra, spiegato anche dallo stesso ciclista colombiano tramite i social:

Ringrazio la squadra per questi 3 anni in cui abbiamo vinto e abbiamo perso. Ho fornito la mia esperienza alla squadra e ho contribuito a portare il team nel WorldTour coi miei punti, che era ciò che ci eravamo promessi all’inizio. Nonostante quello che avevamo annunciato ad agosto, non continuerò con la squadra e presto avrete novità sul mio futuro.

Non ho mai assunto Tramadol nella mia carriera, ho fatto ricorso al TAS  e sto continuando a lavorare con gli avvocati, sono molto fiducioso di dimostrare quanto io sia onesto. Non ho fatto nulla di sbagliato, spero di dare presto buone notizie, in particolare al mio paese”, ha dichiarato Quintana.

Nel corso della sua carriera con la squadra francese, Nairo Quintana ha ottenuto undici vittorie, e un quarto posto alla Volta a Catalunya di quest’anno.

 

 

Scarica la nuova APP di The Shield Of Sports e rimani sempre aggiornato CLICCANDO QUI

The Shield Of Wrestling è anche sulla carta stampata, puoi trovare tutti i numeri di TSOW Magazine CLICCANDO QUI

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Segui TSOS su FacebookSeguici su Google News
Condividi l\'articolo
22 anni, da Napoli. parlo di sport perché sono un grande appassionato e sicuramente son più bravo a scriverne che a praticarli. Chi lo dice a tutti gli altri che non esistono solo Brady e Jordan?
Lascia un commento