Ad imageAd image

Sebastian Vettel commenta la penalità nel GP Olanda 2022

Giacomo Della Vecchia
3 minuti di lettura
Sebastian Vettel commenta la penalità nel GP Olanda 2022

Sebastian Vettel ha commentato la penalità ricevuta al GP Olanda 2022 per aver ignorato la bandiere blu in maniera anche piuttosto sarcastico. Il pilota dell’Aston Martin, dopo essersi fermato al giro 36 per il cambio gomme ed al rientro si è trovato, doppiato, davanti a Lewis Hamilton e Sergio Perez in lotta; l’ex pilota della Ferrari avrebbe però, secondo gli stewards, ignorato la bandiere blu per alcune curve lasciando poi i due darsi battaglia. Questa mossa gli è costata 5 secondi di penalità al termine della gara.

Sebastian Vettel: le sue dichiarazioni dopo il GP Olanda 2022

Sebastian Vettel ha così commentato la penalità ricevuta: “Non sono assolutamente d’accordo; sono stato davanti a loro per un paio di curve e poi mi sono tolto di mezzo come da regolamento. Non posso scomparire di colpo, ma questo agli stewards non è interessato. Ho fatto un pit-stop molto presto per cercare di tagliare fuori metà dello schieramento ma poi abbiamo perso alcuni secondi nei box; ho perso la posizione nei confronti di Gasly, Albon, Schumacher, Zhou e quasi anche su Daniel Ricciardo, sono rientrato ed ho solo pensato di riprendere il terreno perduto.”

- PUBBLICITA-

Mike Krack, responsabile dell’Aston Martin, ha difeso il suo pilota: “Sebastian Vettel era più veloce di chi lo aveva doppiato con le gomme nuove e dalla prospettiva del pilota queste cose le noti; forse siamo stati un po’ troppo davanti a Lewis Hamilton ma queste cose succedono durante una corsa. Ad un certo punto Sebastian ci ha detto di avere il ritmo per stare davanti a Hamilton e Perez ed aveva anche ragione, ma se ti sventolano le bandiere blu devi sottostare alle regole.”

Parlando della gara, Mike Krack ha aggiunto: “Sapevamo di poter entrare in zona punti, ad un certo punto eravamo anche 8° con Lance Stroll. Poi è entrata la Safety Car, stavamo recuperando terreno su Esteban Ocon al ritmo di mezzo secondo a giro ma Alpine ha avuto la possibilità di fare un pit stop gratuito e le posizioni si sono congelate; un gran peccato, certo, ma ci prendiamo la posizione e speriamo in un Sebastian Vettel pronto al riscatto già dalla prossima gara.”

Scarica la nuova APP di The Shield Of Sports e rimani sempre aggiornato CLICCANDO QUI

The Shield Of Wrestling è anche sulla carta stampata, puoi trovare tutti i numeri di TSOW Magazine CLICCANDO QUI

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Segui TSOS su FacebookSeguici su Google News

 

Scarica la nuova APP di The Shield Of Sports e rimani sempre aggiornato CLICCANDO QUI

The Shield Of Wrestling è anche sulla carta stampata, puoi trovare tutti i numeri di TSOW Magazine CLICCANDO QUI

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Segui TSOS su FacebookSeguici su Google News
Condividi l\'articolo
Lascia un commento