Ad imageAd image

Zaynab Dosso riceve pesanti insulti razzisti a Roma

Fabrizio Giovagnoli
2 minuti di lettura
Zaynab Dosso riceve pesanti insulti razzisti a Roma

Zaynab Dosso è una velocista italiana classe 1999 detentrice del record italiano sui 60 metri e sulla staffetta 4×100.

Nata in  Costa D’Avorio, la Dosso si trasferì nel 2009 in provincia di Reggio Emilia ed ottenne la cittadinanza italiana nel Maggio 2016.

- PUBBLICITA-

Durante l’ultima edizione dei campionati Europei di Atletica, Zaynab Dosso, assieme alle sue compagne, si è resa protagonista di una delle pagine più belle, vincendo la medaglia di bronzo per il nostro Paese.

Purtroppo anche i grandi ricnoscimenti che l’atleta ha portato all’Italia non l’hanno, però, messa al riparo dall’ignoranza xenofoba

Zaynab Dosso delusa e amareggiata da insulti e indifferenza

Mentre si trovava in un locale di Roma, città nella quale risiede, per festeggiare l’acquisto della sua nuova abitazione, Zaynab Dosso è stata avvicinata da una donna che, al suo rifiuto di darle dei soldi, l’ha pesantemente insultata intimandole di tornarsene al suo Paese.

Purtroppo oltre al danno, l’atleta ha subito anche la beffa dell’indifferenza:

P….a straniera, tornatene nel tuo Paese”, mentre chi era intorno a me o è rimasto in silenzio oppure si è messo a ridere. 

Non mi sento tutelata. Ora come ora ho paura a uscire, non perché penso che qualcuno possa farmi un gesto discriminatorio ma per l’indifferenza della gente”.

Queste sono state le parole della Dosso nell’intervista concessa a La Stampa.

 

 

Scarica la nuova APP di The Shield Of Sports e rimani sempre aggiornato CLICCANDO QUI

The Shield Of Wrestling è anche sulla carta stampata, puoi trovare tutti i numeri di TSOW Magazine CLICCANDO QUI

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Segui TSOS su FacebookSeguici su Google News
Condividi l\'articolo
Appassionato di arti marziali e sport da combattimento, le ha praticate per 20 anni oggi si limita a guardarle e scriverne per continuare a coltivare tale passione
Lascia un commento