Ad imageAd image

Ferrari: non siamo contenti della penalità alla Red Bull

Giacomo Della Vecchia
3 minuti di lettura
Ferrari: non siamo contenti della penalità alla Red Bull
Ferrari: non siamo contenti della penalità alla Red Bull

Ferrari, tramite Laurent Mekies, ha commentato la penalità inflitta alla Red Bull Racing per lo sforamento del budget cap.

Ieri pomeriggio la FIA ha deciso di sanzionare la Red Bull Racing con 7.000.000 $ e la riduzione del tempo nella galleria del vento per il 2023 del 10% in base allo sforamento dell’ 1,6% del budget cap per il 2021.

- PUBBLICITA-

Le reazioni del paddock sono state unanime, con la Ferrari che ha apertamente criticato la scelta della Federazione dichiarandosi non soddisfatta anche alla luce dell’esigua riduzione di tempo nella galleria del vento, che molto probabilmente non pregiudicherà la stagione 2023.

Laurent Mekies, direttore sportivo della scuderia di Maranello, ha voluto commentare dopo le FP2 del GP Messico.

Le dichiarazioni di Ferrari alle sanzioni della FIA nei confronti della Red Bull Racing

Intervistato da Sky, Laurent Mekies ha dichiarato: “Nelle ultime settimane si è parlato molto come anche solo mezzo milione di € possa impattare nel corso della stagione; noi di Ferrari siamo convinti che si possa abbattere i tempi sul giro anche di 2 decimi al secondo, credo sia facile capire che una situazione del genere possa anche regalare Campionati ad una scuderia. Non siamo assolutamente contenti della penalità data alla Red Bull Racing per 2 semplici ragioni: il fatto che possano ridurre il tempo nella galleria del vento non significa che non possano investire somme sulla riduzione del peso o chissà dove inoltre se riduciamo del 10% lo sviluppo non si arriverà mai ai tempi indicati prima.”

Laurent Mekies ha quindi posto l’accento sulla combinazione delle due penalità, considerando anche il fatto che la multa non graverà sul budget cap della prossima stagione della Red Bull Racing portando di nuovo inevitabilmente a polemiche future; ma alla Ferrari sperano che ciò non accada più.

Laurent Mekies ha aggiunto: “Non possiamo fare altro che accettare ed andare avanti; è importante sia per le squadre che per i fans e spero vivamente che non si arrivi ad Ottobre 2023 per ritrovarci di nuovo in questa situazione. Ferrari darà pieno supporto alla FIA nel tentativo di arrivare alla conclusione della prossima revisione nel più breve tempo possibile.”

 

 

Scarica la nuova APP di The Shield Of Sports e rimani sempre aggiornato CLICCANDO QUI

The Shield Of Wrestling è anche sulla carta stampata, puoi trovare tutti i numeri di TSOW Magazine CLICCANDO QUI

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Segui TSOS su FacebookSeguici su Google News
Condividi l\'articolo
Lascia un commento