Ad imageAd image

GP Italia 2022: la FIA spiega la decisione sul finale

Giacomo Della Vecchia
2 minuti di lettura
GP Italia 2022: la FIA spiega la decisione sul finale

GP Italia 2022: la FIA ha diramato un comunicato dove ha spiegato il motivo del finale sotto Safety Car.

Il finale controverso ha visto la gara finire sotto il regime di Safety Car con Max Verstappen davanti a Charles Leclerc e George Russel. A 6 giri dalla fine, però, Daniel Ricciardo è stato costretto a fermarsi a bordo pista per problemi tecnici.

- PUBBLICITA-

Tra lo stop di Ricciardo e l’uscita della Safety Car sono passati però preziosi secondi che hanno fatto sì che l’auto della direzione non fosse perfettamente allineata con il gruppo.

GP Italia 2022: il comunicato della FIA

Criticata dai fan, dai piloti ma anche dal pubblico accorso numeroso per vedere il GP Italia 2022, la FIA ha quindi fatto concludere la gara sotto Safety Car. La Federazione stessa ha quindi diramato un comunicato al termine della gara dove giustificava la tardiva uscita dell’auto, spiegando come si è svolta l’intera procedura.

Il comunicato della FIA riguardo al finale del GP Italia 2022 recita: “Gli addetti alla sicurezza hanno fatto fatica ad inserire la folle nell’auto #3 ferma a bordo pista per spingerla nella via di fuga. La nostra priorità rimane la sicurezza di tutte le persone coinvolte pertanto non è sembrato il caso di sventolare bandiera rossa; la gara è quindi continuata sotto Safety Car dopo aver sentito le opinioni dei Team partecipanti al Campionato Mondiale di F1. In nessuno modo il tempo di rilascio della Safety Car ha a che fare con la messa in sicurezza della vettura ferma.”

Proprio riguardo al finale del GP Italia 2022, Charles Leclerc aveva espresso tutta la sua frustrazione per il finale non in gara così come, secondo Christian Horner, il tempo per far ripartire la gara era più che sufficiente.

 

Scarica la nuova APP di The Shield Of Sports e rimani sempre aggiornato CLICCANDO QUI

The Shield Of Wrestling è anche sulla carta stampata, puoi trovare tutti i numeri di TSOW Magazine CLICCANDO QUI

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Segui TSOS su FacebookSeguici su Google News
TAGGATI: , ,
Condividi l\'articolo
Lascia un commento