The Shield Of Sports
News dal mondo degli sport

Il 2021 degli Sport!

Un piccolo riassunto del 2021

Finalmente ci siamo, anche questo 2021 ormai volge al termine. Come abbiamo scritto precedentemente, questo è stato un anno sportivo fantastico, irripetibile per noi italiani (qui potete vedere un recap della magica estate sportiva italiana).

Nonostante una stagione quasi completamente a porte chiuse, il 2021 è stato un anno sportivo ricco di emozioni con in primis il ritorno delle Olimpiadi dopo ben cinque anni di assenza, un mondiale Formula 1 stratosferico, il solito Calcio con la vittoria degli azzurri agli Europei di calcio, l’impresa di Giannis in NBA, l’addio di Rossi e molto altro. Il recap sugli sport da combattimento potete trovarlo qui LINK.

IL 2021 SPORTIVO

CALCIO

Gli azzurri nel 2021 tornano campioni d'Europa dopo 53 anni
Gli azzurri nel 2021 tornano campioni d’Europa dopo 53 anni

 

Iniziamo dallo sport più popolare del mondo: il calcio. Quasi ogni campionato del mondo si è svolto a porte chiuse dovuto alla pandemia COVID-19, alcune squadre hanno sentito molto la mancanza del pubblico, altri si sono adeguati perfettamente allo stadio completamente vuoto.

Il torneo per eccellenza nel corso di quest’anno è stato senza ombra di dubbio l’europeo di calcio svolto per la prima volta in tutto il vecchio continente, senza ospitarlo in un unico paese come da prassi. Per noi italiani sono state solo grandi emozioni con gli azzurri che non partivano di certo favoriti, eppure sono riusciti a diventare campioni d’Europa battendo in finale l’Inghilterra proprio a Wembley.

Il capocannoniere del torneo è stato l’intramontabile Cristiano Ronaldo e, a proposito di CR7, il 2021 è stato l’ennesimo anno dove ha potuto battere dei record. Grazie ai tanti gol segnati, che gli hanno permesso di diventare capocannoniere anche della Serie A, Cristiano Ronaldo ha raggiunto quota 800 sul tabellino delle marcature in carriera. Avete capito bene, 800 gol per Ronaldo che punta ormai il solo Josef Bican fermo a 820 reti.

Parlando sempre di calcio, è stato un anno che ha visto i trasferimenti dei due giocatori che hanno segnato quest’epoca: Ronaldo e Messi. Il primo ha lasciato l’Italia dopo tre stagioni tornando a Manchester, mentre per il secondo è stato un colpo shock: con un Lionel Messi che sembrava ad un passo dal rinnovo, la dirigenza catalana annuncia al giocatore che non ci sono le condizioni per rinnovare il contratto.

Il giocatore saluta il club in una conferenza piena di lacrime e cambia squadra per la prima volta finendo anche lui a Parigi. A proposito di Messi, il 29 dicembre vince il suo settimo pallone d’oro suscitando molte polemiche a causa di una stagione non proprio entusiasmante, anche perché il candidato principale era Robert Lewandowski con l’ennesimo anno stratosferico.

MOTORI

Max Verstappen vince uno dei mondiali più emozionanti di sempre
Max Verstappen vince uno dei mondiali più emozionanti di sempre

 

Passando ai motori, il primo pensiero non può che non essere verso la grandissima stagione che Lewis Hamilton e Max Verstappen ci hanno offerto in questo 2021. È stata una delle battaglie più belle e tese di sempre tra due piloti fortissimi e due scuderie impressionanti.

Nella prima parte del mondiale era la Red Bull ad avere decisamente un passo in più rispetto alla Mercedes, Verstappen inizia ad accusare il colpo, anche per via dello zero subito a Silverstone con il contatto con Lewis e il nono posto successivo in Ungheria.

Verstappen si riprende però la prima posizione nella classifica generale vincendo in Belgio, Olanda, Stati Uniti e Messico. Il dominio di Hamilton sembrava giunto al termine, quando la Mercedes tenta l’azzardo: in sostanza cambia il motore al re nero sfruttando le qualifiche sprint.

Il sette volte campione del mondo compie la più grande impresa della sua infinita carriera sorpassando più di venti vetture in due giorni sfiorando varie volte l’incidente e alla fine trionfa. Il britannico si ripete anche in Qatar con Verstappen sempre incollato alla seconda posizione. Stessa cosa accade in Arabia Saudita dove i due danno vita ad un Gran Premio che entra nella storia della Formula 1 con mille colpi di scena e colpi bassi.

Alla fine, si giocano tutto nell’ultima gara della stagione con 369,5 punti a testa. Una partenza bruttissima di Verstappen stava per consegnare il mondiale al britannico fino a quando al giro 53 Latifi prende il muro. All’uscita della safety car Masi consente di percorrere l’ultimo giro.

Il giro più pazzo della Formula 1 vede Max Verstappen superare a curva 5 Hamilton e difendersi dagli attacchi del sette volte campione vincendo così per la prima volta il mondiale di Formula 1.

Avvenimenti importanti anche nella MotoGP nel corso del 2021 dove finisce il dominio decennale degli spagnoli che conquistavano il mondiale dal lontano 2012. È Fabio Quartararo che si consacra facendo tesoro degli errori commessi dell’anno precedente e conquista il suo primo mondiale.

Continua il periodo nero di Marc Marquez alle prese con altri infortuni, mentre Francesco Bagnaia è autore di un grandissimo campionato in cui con la Ducati chiude al secondo posto in classifica generale. Il 2021 coincide anche con il ritiro di Valentino Rossi in un addio emozionante che ricorda quello dei più grandi sportivi che lasciano la scena. Un approfondimento sull’addio di Rossi lo trovate qui.

Ad aggiudicarsi la NASCAR Cup Series è il pilota californiano Kyle Larson, mentre per la Formula Indy a trionfare è lo spagnolo Alex Palou.

SPORT AMERICANI

I Milwaukee Bucks trascinati da Giannis tornano campioni NBA dopo 50 anni precisi
I Milwaukee Bucks trascinati da Giannis tornano campioni NBA dopo 50 anni precisi

 

Quando si parla di sport americani, come non citare lo sport più seguito del paese a stelle e strisce? Uno dei giocatori più forti e popolari della storia del Football Americano ha vinto nel 2021, per l’ennesima volta, l’evento sportivo annuale più visto degli USA.

Tom Brady entra ancora di più nella leggenda portando a casa il suo settimo Super Bowl a quasi 44 anni di età. Il quarterback di Tampa Bay Buccaneers incanta il mondo con l’ennesimo trionfo della sua carriera. La città della Florida, Tampa, oltre ad aver trionfato in NFL, trionfa anche in NHL con i Tampa Bay Lightning bissando il successo dell’anno precedente.

In MLB sono invece gli Atlanta Braves a vincere il titolo arrivando a quota quattro trofei. L’NBA conclude i big four dello sport americano con la consacrazione del Dio greco Giannis Antetokounmpo con i Milwaukee Bucks che tornano alla vittoria dopo esattamente quarant’anni dall’impresa capitanata dal grande Kareem Abdull Jabbar.

L’MVP della regular season vede ancora trionfare un giocatore europeo con Nikola Jokic dei Denver Nuggets. Due approfondimenti sui migliori giocatori dei playoffs NBA potete trovarli qui e qui.

ALTRI SPORT

Simone Biles secondo il Time è l'atleta dell'anno 2021
Simone Biles secondo il Time è l’atleta dell’anno 2021

 

L’evento per eccellenza del 2021 sono stati ovviamente i Giochi Olimpici svolti a Tokyo, purtroppo senza la partecipazione del pubblico per motivi che ben conosciamo. Manifestazione in cui ha lasciato il segno l’erede di Usain Bolt, il nostro Marcell Jacobs vincendo i 100 metri. Vi segnaliamo due focus sulle Olimpiadi qui e qui.

Per quanto riguarda il ciclismo, il colombiano Bernal vince il Giro d’Italia e lo sloveno Pogacar conquista il Tour de France bissando il trionfo dello scorso anno. L’Eurolega di Basket viene vinta dai turchi dello Anadolu Efes battendo in finale il Barcellona con l’Olimpia Milano terza.

Parlando di Champions League, nel calcio a trionfare è stato il Chelsea, le italiane dell’Imoco nella pallavolo femminile della nostra Paola Egonu che vincerà anche gli Europei, mentre per i maschi vince la squadra polacca Zaksa.

Nel Tennis il padrone è stato ancora una volta Novak Djokovic che sfiora il Grande Slam perdendo la finale degli US Open per mano di Medvedev. Infine, una grande menzione per l’atleta dell’anno secondo il Time: Simone Biles.

La ginnasta americana è stata premiata nonostante l’aver saltato diverse gare alle Olimpiadi per motivi psicologici. La Biles comunque conquista lo stesso una medaglia (bronzo) nell’ultima competizione dei Giochi Olimpici.

COSA CI OFFRIRA’ IL 2022?

Un anno in cui spiccano i Mondiali di Calcio che, per la prima volta nella storia, non si svolgeranno in estate, ma in inverno dove le temperature del Qatar favoriscono il torneo. A marzo finalmente sarà il momento della verità per vedere se l’Italia riuscirà a qualificarsi al torneo.

Sempre nel mondo del calcio vediamo una Serie A equilibrata e una Champions League con le solite squadre pronte a contendersela. Per quanto riguarda i motori vedremo se la Ferrari riuscirà una volta per tutte a competere con la Mercedes e la Red Bull, mentre nella MotoGP difficile fare pronostici dato che in questo biennio non c’è stato un vero e proprio dominatore. Inoltre, restano da capire le condizioni di Marquez.

L’NBA vede due super team come i Brooklyn Nets di Kevin Durant e i Los Angeles Lakers di LeBron James. Più ovviamente i Bucks di Giannis con ancora la situazione in bilico nel mercato che potrebbero sconvolgere il campionato.

Il mondo dell’Atletica Leggera vedrà andare in scena sia gli Europei che i Mondiali con il nostro Marcell Jacobs in prima fila per affermarsi come l’uomo più veloce del mondo. Ci saranno anche gli Europei e i Mondiali di Nuoto, mentre per gli sport da combattimento potete vedere qui.

Come vedete, ci prepariamo ad un 2022 ricco di sport senza dimenticare le Olimpiadi Invernali di Pechino dal 4 al 20 febbraio! Rimanete con noi per seguire qualsiasi aggiornamento.

The Shield Of Wrestling è anche su carta stampata! Puoi trovare tutti i numeri di TSOW Magazine, CLICCANDO QUI.

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Rimani sempre aggiornato scaricando la nostra APP dal Play Store ed ascoltando il nostro podcast settimanale che puoi trovare cliccando QUI

Il 2021 degli Sport! Il 2021 degli Sport!

Ricevi aggiornamenti in tempo reale sul tuo dispositivo! Iscriviti ora!

Lascia una risposta