Ad imageAd image

Jean Pascal e Michael Eifert si accordano per il titolo IBF

Alessandro Podio
Alessandro Podio
6 minuti di lettura
Agit Kabayel il 28 gennaio nella sua Bochum

Jean Pascal farà il suo ritorno a casa, atteso da molto tempo, per un incontro che lo metterà a una sola vittoria da un’altra possibilità di titolo.

I rappresentanti del quebecchese Jean Pascal e del tedesco Michael Eifert hanno raggiunto un accordo per l’eliminatoria del titolo IBF dei pesi massimi leggeri.

- PUBBLICITA-

Questo sviluppo arriva alla vigilia di un’udienza per l’offerta di borsa, ora annullata, che era prevista per martedì presso la sede dell’IBF a Springfield, nel New Jersey.

L’incontro dovrebbe svolgersi nel primo trimestre del 2023, in una sede da definire a Montreal.

Per Jean Pascal sarà così il primo ritorno in Canada dopo la vittoria del luglio 2018 nella sua città natale, Laval in Quebec, mentre Eifert combatterà fuori dall’Europa per la prima volta nella sua carriera.

 

Jean Pascal è uno dei migliori pesi massimi in circolazione?

Jean Pascal ed Eifert sono stati incaricati dall’IBF di avviare i colloqui a fine settembre, poco dopo che entrambi hanno accettato l’invito dell’organismo a procedere con una proposta di eliminatoria.

Pascal (36-6-1, 20KOs) era già a bordo, dopo aver visto fallire i piani per un incontro di novembre con il contendente imbattuto e medaglia di bronzo olimpica 2016 Joshua Buatsi.

L’incontro per l’eliminazione del titolo è stato sottoposto a un’udienza per l’offerta di borsa il 30 agosto, dove il promotore della Hall of Fame Lou DiBella ha presentato un’offerta di 975.000 dollari per aggiudicarsi i diritti dell’incontro, superando di 100.000 dollari la Matchroom Boxing, promotrice di Buatsi nella sua carriera.

L’incontro avrebbe dovuto svolgersi a novembre a Londra, ma l’IBF ha dichiarato inadempiente la parte di Buatsi per non aver restituito il contratto firmato entro la scadenza prevista, e questo sviluppo ha portato l’IBF a chiedere a Pascal – che è gestito da Greg Leon – di avviare colloqui con il contendente disponibile di grado più alto, il che ha portato a Eifert.

Il 39enne Jean Pascal ha precedentemente detenuto il titolo WBC dei pesi massimi leggeri dopo la vittoria ai punti ottenuta nel giugno 2009 contro l’imbattuto connazionale Adrian Diaconu.

Ne sono seguite quattro difese, tra cui una vittoria tecnica all’unanimità su Chad Dawson nell’agosto 2010, che ha sancito il primato del titolo.

Il regno di Jean Pascal si è concluso con una sconfitta ai punti contro il campione della Hall of Fame delle due divisioni Bernard Hopkins nella rivincita del maggio 2011 a Montreal, cinque mesi dopo il pareggio a Quebec City.

È tornato sul palcoscenico del titolo dopo una vittoria per decisione tecnica sull’allora imbattuto Marcus Browne nell’agosto 2019 sulla strada di Brooklyn, conquistando una versione secondaria del titolo WBA dei pesi massimi leggeri dopo tre precedenti tentativi falliti di conquistare il titolo completo detenuto da Sergey Kovalev (due volte) e Dmitry Bivol.

La vittoria su Browne è stata seguita da un’emozionante vittoria per split decision su Jack nel loro scontro del dicembre 2019 ad Atlanta, che ha visto entrambi i pugili finire al tappeto.

I due si sarebbero dovuti incontrare di nuovo lo scorso 6 giugno a Miami Gardens, in Florida, solo che Jean Pascal è risultato positivo a diverse sostanze vietate attraverso i test commissionati dalla VADA.

Da allora Jean Pascal ha dimostrato di essere un pugile pulito e di essere ancora uno dei migliori pesi massimi leggeri grazie alla vittoria per decisione unanime in dodici round contro il contendente numero uno IBF, precedentemente imbattuto, Meng Fanlong, il 20 maggio a Plant City, in Florida.

Il vincitore di Pascal-Eifert dovrà attendere almeno un’altra difesa obbligatoria del titolo prima di arrivare al massimo riconoscimento della divisione.

Beterbiev dovrà difendersi dall’inglese Anthony Yarde (22-2, 21KOs), che è il contendente numero uno della WBO, il loro incontro avrebbe dovuto svolgersi il 29 ottobre, ma Beterbiev non si è mai ripreso completamente dall’operazione al ginocchio e ha dovuto rinviare il match, i due si incontreranno il 28 gennaio all’O2 di Londra.

Ci sarà anche la richiesta di uno scontro per un campionato indiscusso che superi qualsiasi altro incontro nella divisione. Il campione WBA dei pesi massimi leggeri Dmitry Bivol (20-0, 11KOs) difenderà il 5 novembre ad Abu Dhabi contro lo sfidante obbligatorio Gilberto “Zurdo” Ramirez (44-0, 30KOs). Entrambi i pugili hanno già espresso il loro interesse ad affrontare Beterbiev.

In attesa di un incontro con Beterbiev c’è anche Callum Smith (29-1, 21KO), ex campione WBA dei pesi supermedi e attualmente sfidante obbligatorio WBC dei pesi massimi leggeri.

Jean Pascal ph. facebook@Jean Pascal
Jean Pascal ph. [email protected] Pascal

 

Scarica la nuova APP di The Shield Of Sports e rimani sempre aggiornato CLICCANDO QUI

The Shield Of Wrestling è anche sulla carta stampata, puoi trovare tutti i numeri di TSOW Magazine CLICCANDO QUI

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Segui TSOS su FacebookSeguici su Google News
Condividi l\'articolo
Un milanese trapiantato a Misano Adriatico. Giornalista freelance dal 2005, collaboro con diverse testate giornalistiche locali e nazionali. Mi occupo prevalentemente di sport, che seguo a 360 gradi, con particolare attenzione al calcio, arti marziali e sport da combattimento in genere, ma seguo (e scrivo) volentieri di qualsiasi competizione esistente. Infine, attualmente curo la sala stampa per due festival del cinema della città di Ravenna.
Lascia un commento