The Shield Of Sports
News dal mondo degli sport

Roland Garros 2021: Musetti e Sinner contro Djokovic e Nadal

Al Roland Garros l'Italia del tennis cerca un posto nei quarti contro due fenomeni

Al Roland Garros oggi, prima di Djokovic-Musetti, sfida al femminile da mezzogiorno tra la tunisina Jabeur e l’ameicana Gauff. E dopo i due match di Musetti e Sinner si chiuderà ancora con le donne: Kostyuk contro Swiatek, la campionessa in carica. Si giocherà sul Lenglen dalle 11: Stephens-Krejcikova, Schwartzman-Struff e Kenin-Sakkari.

Il Roland Garros così è già un successo

Il Roland Garros oggi potrebbe regalare una giornata da non dimenticare con la qualificazione per i quarti di finale dei tre giocatori azzurri. Dopo Matteo Berrettini, che ha beneficiato del ritiro di Roger Federer, oggi ai quarti ci potrebbero arrivare anche Jannik Sinner, opposto alle ore 16 sul centrale a Rafael Nadal, e Lorenzo Musetti che invece sfida, sempre sul centrale (alla conclusione del match Jabeur-Gauff), il numero 1 del mondo Novak Djokovic

In passato solo quattro volte l’Italia è riuscita a qualificare due giocatori per i quarti di uno Slam. E’ accaduto sempre a Parigi, la prima volta nel 1948 con Marcello Del Bello (superato da Budge Patty) e Gianni Cucelli (battuto dal futuro vincitore Frank Parker), poi la seconda volta nel 1956 con Nicola Pietrangeli (eliminato nei quarti da Lew Hoad) e Beppe Merlo che arrivò in semifinale cedendo proprio a Hoad che vinse il torneo.

La terza volta invece nel 1960 con Nicola Pietrangeli campione su Luis Ayala e Orlando Sirola battuto in semifinale proprio da Ayala. Invece l’unico precedente dell’Era Open risale al 1973 con Adriano Panatta semifinalista battuto da Niki Pilic e Paolo Bertolucci eliminato sempre da Pilic nei quarti.

Comunque vada a finire insomma, sarà un successo.

Al Roland Garros i numeri fanno pensare

Se tra Sinner e Nadal ci sono stati due match al Roland Garros nel 2020 e uno agli Internazionali d’Italia quest’anno, tra Musetti e Djokovic invece non ci sono precedenti. Rafa al Roland Garros ha giocato 105 partite con un bilancio di 103 vittorie e sole 2 sconfitte: contro Soderling negli ottavi del 2009 e contro Djokovic nei quarti del 2015.

Di contro Lorenzo Musetti cercherà di sfatare un tabù che impedisce, nell’era del computer, a un tennista italiano di battere il numero 1 del mondo in carica in uno Slam. Sono 7 le volte che un giocatore italiano ha superato il numero 1 del mondo ma mai in uno Slam (Barazzutti a Monaco di Baviera, Panatta a Stoccolma e Houston, Pozzi al Queen’s, Volandri e Fognini a Roma e Sonego a Vienna).

L’ultima volta che un tennista italiani ha battuto al Roland Garros la testa di serie numero 1 è stato nel 1964 quando Nicola Pietrangeli si spinse in finale battendo nei quarti il numero 1 del mondo Roy Emerson.

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Rimani sempre aggiornato scaricando la nostra APP dal Play Store ed ascoltando il nostro podcast settimanale che puoi trovare cliccando QUI

 

Ricevi aggiornamenti in tempo reale sul tuo dispositivo! Iscriviti ora!

Mostra i commenti (1)