Ad imageAd image

Jon Jones: 5 possibili avversari per il 2023

Fabrizio Barbera
Fabrizio Barbera
6 minuti di lettura
Jon Jones: 5 possibili avversari per il 2023

Jon Jones, uno dei più grandi fighter della storia delle mixed martial arts, dovrebbe finalmente tornare per il 2023.

‘Bones’ dopo praticamente tra anni dal suo ultimo combattimento è pronto a fare il suo ritorno nella gabbia più famosa del mondo. Risale all’8 febbraio 2020 l’ultimo match del fenomeno di New York.

- PUBBLICITA-

Nel main event di UFC 247 Jon Jones supera con molte difficoltà il connazionale Dominick Reyes al termine dei 5 round previsti mantenendo così la cintura dei massimi leggeri.

In seguito, ha intrapreso una diatriba con l’organizzazione perché non contento di quanto viene pagato e, ha annunciato il passaggio alla divisione dei pesi massimi trasformando completamente il suo fisico per farsi trovare pronto al debutto nella classe regina.

Jon Jones: i probabili nomi per il suo ritorno in UFC

Ma chi sarà il fighter che avrà l’onore di dare il benservito a Jon Jones nella divisione heavyweight? Ecco 5 possibili nomi.

Francis Ngannou

L'attuale campione dei pesi massimi UFC: Francis Ngannou
L’attuale campione dei pesi massimi UFC: Francis Ngannou (credits: Yahoo.com)

Ovviamente il primo candidato per il ritorno della leggenda delle MMA non può che non essere Francis Ngannou, il campione dei pesi massimi UFC.

Jon lo sappiamo, è un tipo ambizioso, lotta sempre per l’oro mondiale e quest’ultimo appartiene al gigante camerunense. Nel corso degli ultimi anni i due si sono attaccati più volte sui social anche per dare un po’ di pepe a questa rivalità.

Si tratterebbe di un grandissimo combattimento, di un vero e proprio ‘Dream Match’ tra due atleti formidabili nonché due grandi personaggi. Le ultime news dicono che potrebbero affrontarsi a marzo per UFC 285 e noi già non vediamo l’ora.

Stipe Miocic

Il più grande heavyweight della storia UFC: Stipe Miocic
Il più grande heavyweight della storia UFC: Stipe Miocic (credits: MMAMania.com)

Non può essere escluso da questa lista l’ex campione dei pesi massimi. In passato i due sono stati ad un passo da vedersi uno contro l’altro all’interno della gabbia. A dirlo è stato proprio il presidente Dana White nel corso del 2017.

Jon aveva da poco battuto l’arcinemico Daniel Cormier a luglio nel terzo round con un calcio alla testa seguiti da un paio di colpi in ground and pound. Purtroppo, dopo poche settimane Jones viene un’altra volta sospeso per una violazione alle norme antidoping e Dana aveva confermato che stavano per annunciare il match fra Jones stesso e Stipe Miocic, all’epoca campione dei pesi massimi.

Un’altra volta in cui sembrava cosa fatta è stato proprio negli ultimi mesi in cui si vociferava di un accordo per combattere a UFC 282 di dicembre 2022, ma ciò non è accaduto. Ora, che la terza volta sia quella buona?

Israel Adesanya

Israel Adesanya con la cintura UFC
Israel Adesanya con la cintura UFC (credits: MMAFighting.com)

Un’opzione molto remota questa, ma non è assolutamente da scartare in quanto i due per anni se ne sono detti di tutti i colori con Israel che ha persino insultato la madre (che non c’è più) di Jon Jones.

Adesanya più volte ha ribadito che vede Jones come il nemico finale di un videogame e la trasformazione fisica dell’americano non condiziona affatto il suo piano. Difatti, il nigeriano crede che Jon Jones scenderà di peso per affrontarlo nella classe di peso al limite delle 205 libbre (93 kg).

Tuttavia, rimane poco probabile una sfida tra i due soprattutto dopo la sconfitta subita da ‘Izzy’ contro Alex Pereira a novembre a UFC 281. Adesanya è determinato a prendersi la rivincita contro il brasiliano che lo ha battuto tutte e 3 le volte che si sono affrontati.

Curtis Blaydes e Ciryl Gane

Curtis Blaydes in primo piano
Curtis Blaydes in primo piano (credits: MMANews.com)

In fondo, inseriamo anche due fighter nati nei primi anni ’90. Il primo, Curtis Blaydes, più volte ha postato sui social di essere fiducioso di un match contro Jon Jones e lo ha attaccato più volte su Twitter con Jon sempre pronto a rispondere.

Per il francese Gane, uno dei pesi massimi più forti del pianeta, si tratterebbe di un match che spiazzerebbe del tutto i fan dato che non si segnalano diatribe tra i due, ma sarebbe sicuramente un incontro da 5 stelle visto gli incroci di stile che possiedono i due.

Questi sono stati i 5 possibili candidati per dare il bentornato a Jon Jones in UFC. Siete d’accordo con le opzioni oppure pensate che l’organizzazione ci stupirà un’altra volta con un altro fighter? E soprattutto, tornerà veramente nel 2023 Jon Jones?

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Bony (@jonnybones)

Chiusura articoli

   

Scarica la nuova APP di The Shield Of Sports e rimani sempre aggiornato CLICCANDO QUI

The Shield Of Wrestling è anche sulla carta stampata, puoi trovare tutti i numeri di TSOW Magazine CLICCANDO QUI

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Segui TSOS su FacebookSeguici su Google News
Condividi l\'articolo
Segui:
Laureato in Comunicazione Pubblica e d'Impresa alla Sapienza, studio 'Organizzazione e Marketing per la Comunicazione d'Impresa'. Grande appassionato di sport, serie tv e anime Jap, mi piace scrivere e amo gli animali.
Lascia un commento