Ad imageAd image

Mitchell Miller: il bullo alle dipendenze dei Bruins

Alessandro Podio
Alessandro Podio
3 minuti di lettura
Mitchell Miller: il bullo alle dipendenze dei Bruins
Mitchell Miller: il bullo alle dipendenze dei Bruins
Contenuti dell'articolo

Mitchell Miller, i Boston Bruins ingaggiano il difensore, che da ragazzino venne coinvolto in un episodio di bullismo all’età di 14 anni.

I Bruins hanno annunciato venerdì di aver ufficialmente ingaggiato Mitchell Miller, il cui draft 2020 con gli Arizona Coyotes era saltato dopo che era emerso un episodio di bullismo della sua infanzia.

- PUBBLICITA-

Il direttore generale dei Bruins, Don Sweeney, ha dichiarato che la squadra “lo inserirà in programmi comunitari in modo che continui a educare se stesso e gli altri su ciò che comporta essere irrispettosi e su come si continua a portarlo avanti per il resto della vita“.

Dopo che il giocatore era stato scelto al quarto giro nel 2020, l’Arizona Republic ha riportato che Mitchell Miller quattro anni prima, all’età di 14 anni, aveva ammesso in un tribunale minorile dell’Ohio di aver compiuto atti di bullismo nei confronti di un compagno di classe di colore con problemi di sviluppo.

 

Mitchell Miller sarà cambiato?

Il compagno di classe, Isaiah Meyer-Crothers, era stato indotto a leccare una caramella push pop che Mitchell Miller e un altro ragazzo avevano pulito in un orinatoio del bagno, inoltre Meyer-Crothers ha anche raccontato al giornale che Miller aveva usato insulti razziali nei suoi confronti.

“Quando ero in terza media, ho preso una decisione estremamente sbagliata e mi sono comportato in modo molto immaturo“, ha dichiarato Miller venerdì in un comunicato diffuso dalla squadra, “ho fatto il bullo con un mio compagno di classe e mi pento profondamente dell’incidente”.

” Mi sforzo di essere una persona migliore e di contribuire positivamente alla società“.

I Coyotes avevano rinunciato ai suoi servigi e, successivamente dopo la vicenda, anche l’Università del North Dakota lo ha licenziato, ma i Tri-City Storm della United States Hockey League lo hanno riportato in patria per la stagione 2021-22 dell’NHL dopo un anno di assenza dall’hockey.

Miller, 20 anni, nella scorsa stagione ha realizzato 39 gol e 83 punti, vincendo i premi di giocatore e difensore dell’anno.

Dopo aver accettato un contratto entry-level, Miller passerà ai Bruins della American Hockey League (Rhode Island).

Sweeney non ha fatto il nome dei programmi che Miller frequenterà, ed ha anche rivelato di non aver contattato la vittima.

Siamo stati incredibilmente rispettosi di ciò che questo ragazzo ha passato e abbiamo ritenuto indispensabile che Mitchell gli parlasse prima di prendere in considerazione l’idea di andare avanti“, ha dichiarato Sweeney in una telefonata con i giornalisti.

Potrei essere stato la persona che è andata a prenderlo all’aeroporto quando è arrivato a Boston e sarò la prima persona che lo accompagnerà all’aeroporto se qualcosa dovesse andare storto“, ha detto.

Mitchell Miller ph. facebook@Mitchell Miller
Mitchell Miller ph. [email protected] Miller

 

Scarica la nuova APP di The Shield Of Sports e rimani sempre aggiornato CLICCANDO QUI

The Shield Of Wrestling è anche sulla carta stampata, puoi trovare tutti i numeri di TSOW Magazine CLICCANDO QUI

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Segui TSOS su FacebookSeguici su Google News
Condividi l\'articolo
Un milanese trapiantato a Misano Adriatico. Giornalista freelance dal 2005, collaboro con diverse testate giornalistiche locali e nazionali. Mi occupo prevalentemente di sport, che seguo a 360 gradi, con particolare attenzione al calcio, arti marziali e sport da combattimento in genere, ma seguo (e scrivo) volentieri di qualsiasi competizione esistente. Infine, attualmente curo la sala stampa per due festival del cinema della città di Ravenna.
Lascia un commento