The Shield Of Sports
News dal mondo degli sport

MLW: pesanti provvedimenti verso la CONTRA Unit

Dal nostro partner: The Shield Of Wrestling
Giacomo Toniaccini

MLW: pesanti provvedimenti verso la CONTRA Unit

Giovedì notte la MLW ha mandato in onda il suo ultimo evento speciale, Never Say Never (QUI tutti i risultati dello show), dove nel Main Event abbiamo visto l’attesissima sfida tra Jacob Fatu e Calvin Tankman con in palio il titolo mondiale dei pesi massimi MLW. L’incontro però si è chiuso in modo controverso, con la “Samoan Smashing Machine” che è riuscito a mantenere l’alloro massimo della promotion newyorkese grazie ad un colpo illegale, utilizzando la bandiera nera di CONTRA (passatagli dall’ex WWE e TNA Daivari) per stendere “Heavyweight Hustle” e spianarsi così la strada al decisivo Moonsault.

LE RIPERCUSSIONI DETTATE DALLA MLW

La Major League Wrestling, nella sua figura più importante, ossia il CEO Court Bauer, non ha digerito quanto accaduto a Never Say Never, arrivando a prendere le seguenti decisioni riguardanti i “Global Dealers in Violence”:

  • La CONTRA Unit è stata multata di una somma imprecisata.
  • Daivari è stato sospeso con effetto immediato.; la durata del provvedimento è di due mesi. Il provvedimento, si legge sul sito ufficiale, è derivato dall’impatto diretto che l’intervento dell’iraniano ha avuto all’interno del match titolato, favorendo ovviamente il campione
Court Bauer ha poi commentato brevemente quanto accaduto: “Il prestigio e l’integrità degli incontri titolati è fondamentale per la federazione. Quanto accaduto nei momenti finali di Tankman vs. Fatu è stato oltraggioso.”

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff, ci sono diverse posizioni disponibili, se sei interessato CLICCA QUI

Ora è possibile acquistare la prima rivista dedicata al wrestling italiano. CLICCA QUI!

Seguici su Facebook Seguici su Google News

Ricevi aggiornamenti in tempo reale sul tuo dispositivo! Iscriviti ora!